14 FORUM RISK MANAGEMENT

114 pages
11 views
of 114
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
LA SANITÀ CHE CAMBIA EQUITÀ DI ACCESSO, INNOVAZIONE, SOSTENIBILITÀ. PROFESSIONISTI SANITARI E CITTADINI PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO.26-29 NOVEMBRE 2019 FIRENZE |…
Transcript
LA SANITÀ CHE CAMBIA EQUITÀ DI ACCESSO, INNOVAZIONE, SOSTENIBILITÀ. PROFESSIONISTI SANITARI E CITTADINI PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO.26-29 NOVEMBRE 2019 FIRENZE | FORTEZZA DA BASSOPROGRAMMA INVITO26 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 8.30 - 13.30SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30LA SANITÀ CHE CAMBIAEQUITÀ DI ACCESSO, INNOVAZIONE, SOSTENIBILITÀ. PROFESSIONISTI SANITARI E CITTADINI PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO A cura di Forum Risk Management in Sanità®Ore 8.30 Registrazione PartecipantiOre 9.30 AperturaCoordinano Vasco Giannotti Enrico Desideri Coordinatore Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Presidente Fondazione Sicurezza in SanitàSaluti Autorità Dario Nardella* Sindaco di FirenzeIntroduzione al Forum Silvio Brusaferro Presidente Istituto Superiore di SanitàOre 11.00 Tavola Rotonda Nuova governance in sanità: Autonomia differenziata e sistema solidale Modera Giornalista Titolo V ed evoluzione del rapporto stato regioni Comitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Giovanni Bissoni Intervengono Enrico Rossi* Attilio Fontana* Michele Emiliano* Sonia Viale Stefano Bonaccini* Presidente Regione Toscana Presidente Regione Lombardia Presidente Regione Puglia Assessore alla Sanità Regione Liguria Presidente Regione Emilia-RomagnaÈ stato invitato a concludereIl Ministro della Sanità On. Roberto SperanzaOre 13.30 12Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoAUDITORIUM | 26 NOVEMBRESI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30 - 18.30NUOVA GOVERNANCE DISPOSITIVI MEDICI E FARMACI A cura di Forum Risk Management in Sanità® Coordina Giovanni Bissoni Comitato Scientifico Forum Risk Management in SanitàPresentano Governance Farmaci Giuseppe Traversa Istituto Superiore di SanitàGovernance Dispositivi Medici Luciana Ballini Presidente dell’Assemblea Plenaria EUnetHTAInterventi preordinati Giovanna Scroccaro Nello Martini Marcella Marletta Luca Li Bassi Massimo Scaccabarozzi Massimiliano Boggetti Pietro Derrico Giuseppe Turchetti Presidente CPR AIFA Presidente Fondazione ReS DG Dispositivi Medici Ministero della Salute DG AIFA Presidente Farmindustria Presidente Confindustria Dispositivi Medici Presidente SITHA Professore Scuola Superiore Sant’Anna, PisaDibattito Concludono Giovanni Bissoni Giuseppe Traversa Luciana Ballini Ore 18.30 * È stato invitatoComitato Scientifico Forum Risk Management in Sanità Istituto Superiore di Sanità Presidente dell’Assemblea Plenaria EUnetHTAChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®1327 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 9.00-13.30SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30“VALORE” DELLA SANITÀ E SANITÀ DI “VALORE”SANITÀ E SCIENZE DELLA VITA FATTORE DI SVILUPPO E CRESCITA PER L’ITALIA A cura di Forum Risk Management in Sanità® Coordina Nino Cartabellotta Introduce Federico Spandonaro Presidente Fondazione GIMBECeis Tor VergataComunicazioni Salute e sanità come “domini” del benessere del paese Filomena Maggino Coordinatrice cabina di regia “Benessere Italia” Rinascimento tecnologico in medicina ed impatto sulla sostenibilità Walter Gualtiero Ricciardi Presidente World Federation of Public Health Associations La Salute ad ogni costo? Giuseppe Remuzzi Direttore Scientifico Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Intervengono Presidente Farmindustria Massimo Scaccabarozzi Massimiliano Boggetti Presidente Confindustria Dispositivi Medici Barbara Cittadini Presidente AIOP Lorenzo Mattioli Presidente Confindustria Servizi Cesare Avenia* Presidente Confindustria Digitale L’impatto della ricerca per lo sviluppo del sistema sanitario Giovanni Leonardi DG Direzione Ricerca Ministero della Salute Il valore delle risorse umane Barbara Mangiacavalli Presidente FNOPI Filippo Anelli Presidente FNOMCeO Conclude Federico Spandonaro Ceis Tor VergataÈ stata invitataIl Sottosegretario al Ministero dell’Economia Maria Cecilia GuerraOre 13.30 14Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoAUDITORIUM | 27 NOVEMBRESI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 14.00-18.30NUOVO PATTO PER LA SALUTE APPLICAZIONE DEI LEA E SOSTENIBILITÀ DEL SISTEMA SANITARIOTavola Rotonda Modera Cesare Fassari Direttore Quotidiano SanitàParteciperannoAssessori alla Sanità delle RegioniOre 18.30 * È stato invitatoChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®1528 NOVEMBRE | AUDITORIUM Ore 9.00-13.30SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA: MOTORE DEL CAMBIAMENTO IN SANITÀ UN NUOVO MODELLO CONCETTUALE PER UNA SANITÀ EQUA E SOSTENIBILE A cura di Forum Risk Management in Sanità® Coordinano Introducono Enrico Desideri Mariadonata Bellentani Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Ministero della SaluteIntervengono Le esperienze internazionali per le cure integrate Toni Dedeu Responsabile EU Integrated Care Foundation La valutazione delle performance e degli esiti di sistema Mario Braga Direttore ARS Toscana Francesco Bevere* Direttore Agenas Maria Chiara Corti Coordinatore PNE Agenas Federico Spandonaro Presidente C.R.E.A. Sanità Antonio Gaudioso Segretario Generale Cittadinanzattiva L’importanza delle multi professionalità e il nuovo ruolo delle professioniPrimary Care Silvestro Scotti Segretario Generale FIMMG Dario Grisillo ASL Toscana Sud Est Infermiere da EU a ospedale-territorio Barbara Mangiacavalli Presidente FNOPI Farmacie di Comunità Andrea Mandelli Presidente FOFI Marco Cossolo Presidente Federfarma Venanzio Gizzi Presidente Assofarm Distretto e ambito di governance e competenza Gennaro Volpe Presidente CARD Giuseppe Noto DS ASL Cuneo 1 Evaristo Giglio Direttore Dist. Zona Aretina ASL Toscana Sud Est Il comune sede di tutela e per l’integrazione socio-sanitaria Maurizio Mangialardi Presidente Nazionale ANCI Salute Concludono Enrico Desideri Mariadonata Bellentani Ore 13.30 16Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Ministero della SaluteChiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoAUDITORIUM | 28 NOVEMBRESI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 14.30-18.30IL PIANO NAZIONALE DELLA CRONICITÀ, UNA STRAORDINARIA GUIDA NEL RISPETTO DELLE SPECIFICITÀ REGIONALI MODELLI ATTUATIVI ADOTTATI E IL PUNTO DI VISTA DELLE REGIONI A cura di Forum Risk Management in Sanità® Moderano e Coordinano Enrico Desideri Cesare Fassari Introduce Paola Pisanti Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Direttore Quotidiano SanitàMinistero della SaluteIntervengono Emanuele Monti Presidente Commissione Sanità Regione Lombardia Giovanni Gorgoni DG AReSS Puglia Gennaro Sosto* DG ASL Napoli 3 Sud Walter Locatelli DG A.Li.Sa Renato Botti* DG Salute e Integrazione Socio Sanitaria Regione Lazio Lucia Di Furia* DG ASREM Regione Molise Emanuela Pioppo DS ASL Umbria 1 Carlo Tomassini* DG Diritti di cittadinanza e coesione Sociale Regione Toscana Roberto Landolfi Regione Campania Antonio Brambilla* DG ASL Alessandria Regione Piemonte Horand Meier* Dipartimento Salute Provincia Autonome di Bolzano Concludono Francesco Bevere* Andrea Urbani* DG Agenas Direttore programmazione sanitaria Ministero della SaluteSono stati invitati Referenti Regionali cabina di regia Nera Agabidi (Regione Lazio) Mari Pompea Bernardi (Regione Calabria) Roberto Carloni (Regione Liguria) Giuseppe Frau (Regione Sardegna) Antonio Brambilla (Regione Emilia-Romagna) Maria Ruccia (Regione Puglia) Giovanni Pilati (Regione Friuli VG) Horand Meier (P.A. Bolzano) Mauro Agnello (Regione Lombardia) Nedo Mennuti (Regione Toscana) Laura Ferrari (P.A. Trento) Maria Chiara Corti (Regione Veneto) Domenico Santomauro (Regione Basilicata) Carmine Di Bernardo (Regione Marche) Alessia Valentina Parlatore (Regione Abruzzo) Gianni Giovannini (Regione Umbria) Giuseppe Murolo (Regione Sicilia)Ore 18.30 * È stato invitatoChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®1729 NOVEMBRE | AUDITORIUMDISPOSITIVI MEDICI A BASE DI SOSTANZE: UNA OPPORTUNITÀ DI INNOVAZIONE IN SANITÀOre 9.00-13.30 Moderano SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30In collaborazione conRomano Marabelli Fernanda Gellona Saluti Enrico Rossi* Simona Bonafè Mario Federighi Consigliere del Direttore Generale (OIE) Parigi DG Confindustria Dispositivi MediciPresidente Regione Toscana Europarlamentare Presidente ASSOSUBAMED, Confindustria Dispositivi MediciLa richiesta di nuove soluzioni terapeutiche “al letto del paziente” Maria Luisa Brandi Direttore SOD Malattie del Metabolismo I Sessione Il Regolamento745/2017 e la sua implementazione Per garantire sicurezza ed efficacia da un lato e mantenere l’innovazione che il settore è in grado di esprimere è necessario che l’attuazione della norma avvenga nel rispetto delle più avanzate frontiere della ricerca. E’ questo un processo che vede coinvolte le autorità regolatorie europee, gli Stati membri e gli organismi notificati. Obiettivo della sessione è quello presentare il punto di vista dei principali attori coinvolti in questo processo Intervento in streaming Salvatore D’Acunto Salvatore Scalzo Guido Rasi Capo Unità Dispositivi Medici Commissione Europea Legal Assistant Unità Dispositivi Medici Commissione Europea Direttore Agenzia Europea Medicinali, EMAIntervengono DG Dispositivi Medici e Servizio Farmaceutico Ministero della Salute Marcella Marletta Il ruolo degli organismi notificati Silvio Brusaferro Presidente Istituto Superiore di Sanità Dibattito Conclude Simona Bonafè EuroparlamentareÈ stato invitatoIl Presidente del Parlamento EuropeoOn. David Maria SassoliOre 13.30 18Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoAUDITORIUM | 29 NOVEMBRESI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 14.30-18.30 DISPOSITIVI MEDICI A BASE DI SOSTANZE: UNA OPPORTUNITÀ DI INNOVAZIONE IN SANITÀ In collaborazione conModera Mario Federighi Saluti Antonio Tajani Presidente ASSOSUBAMED, Confindustria Dispositivi MediciEuroparlamentareIntervento Il ruolo della Rappresentanza permanente d’Italia in Europa durante il processo legislativo e d’attuazione del regolamento Michele Quaroni Ambasciatore “Rappresentante Permanente aggiunto d’Italia presso l’UE” II Sessione Il punto di vista dell’Industria Il settore dei dispositivi medici a base di sostanze rappresenta un settore strategico per il sistema salute europeo, sia per le innovative opportunità di cura che è capace di offrire sia in termini industriali. E’ un settore in rapida crescita per fatturato, investimenti e creazione di posti di lavoro ad alta professionalità. Intervengono La visione Europea Maud Perrudin Il caso Italia Fernanda Gellona Il caso Germania Hubertus Cranz Vice DG AESGP (Association European Self-Care Industry) DG Confindustria Dispositivi Medici Direttore Generale BAHIII Sessione Il trattamento fiscale dei dispositivi medici a base di sostanze Il settore dei Dispositivi Medici a base di sostanze ha introdotto una innovazione che ha richiesto una riflessione anche sul corretto trattamento fiscali. Anche in questo settore, il sistema Italia ha delineato un quadro normativo che permette di interpretare correttamente le questioni fiscali nel rispetto dei criteri europei. Ore Tavola Rotonda Il quadro fiscale dei dispositivi medici e la classificazione doganale Modera Francesca MariottiIntervengono Fabrizia Lapecorella Fernanda Gellona Roberta De Robertis Conclude Antonio Tajani Ore 18.30 * È stato invitato Direttore delle Politiche fiscali, ConfindustriaDG Ministro dell’Economia e Finanza DG Confindustria Dispositivi Medici Direttore della Direzione DoganeEuroparlamentareChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®1926 NOVEMBRE | VASARISI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 9.00-13.30WORK INPROGRESSOre 13.30 20Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoSI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 14.30-18.30VASARI | 26 NOVEMBREIL VALORE DELLA PREVENZIONE: MONITORAGGIO DEI RISULTATI DEI PIANI REGIONALI DI PREVENZIONEWORK INPROGRESSOre 18.30 * È stato invitatoChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®2127 NOVEMBRE | VASARISI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 9.00-13.30 WORK INPROGRESSOre 13.30 22Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoSI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30 Ore 14.30-18.30Promosso da VASARI | 27 NOVEMBREI° CONFERENZA NAZIONALE SULLA FRAGILITÀI DIRITTI DEI SOGGETTI FRAGILI E LA LORO RELAZIONE CON I PROFESSIONISTI DELLA SALUTE: DEONTOLOGIA, ETICA E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE QUALI COMUNE “CODICE” DENOMINATORE Con il patrocinio diSessione Accreditata ECM per tutte le professioni sanitarie. Si maturano 4 crediti ECM. E’ stato richiesto accreditamento all’Ordine Avvocati. Evento accreditato per gli assistenti sociali con 4 crediti formativi.Modera Angelo Raffaele Amelio Giornalista Rai Lectio Magistralis: I nuovi orizzonti delle fragilità Presidente DM, Professore Ordinario di Diritto Privato, Università di Trieste Paolo Cendon Ore 15.00 I Sessione La legge 3/2018 a circa due anni dalla sua entrata in vigore Presiedono Fernando Capuano Presidente SIMEDET Saverio Proia Esperto Agenas Tavola Rotonda L’istituzione del maxi Ordine e la cura dei fragili Beatrice Lorenzin Deputato della Repubblica A che punto siamo nel fare ORDINE Alessandro Beux Presidente Federazione Nazionale Ordini TSR PSTRP Quali responsabilità per le professioni sanitarie nei rapporti con i fragili Vice Presidente Comitato Nazionale Bioetica Maria Pia Garavaglia Strumenti giuridici a tutela della terza età Pierluisa Cabiddu Consigliere Nazionale Notariato Ore 15.50 II Sessione Il “codice”, comune denominatore delle professioni sanitarie Presiede Laila Perciballi Referente relazioni e promozione dei valori Ordine FNO TSRM PSTRP Quali cambiamenti nello scenario sanitario nazionale con l’istituzione dell’Ordine nei rapporti con i fragili Presidente Federazione Nazionale Ordini TSR-PSTRP Alessandro Beux Il nuovo percorso delle professioni sanitarie Antonio Bortone Presidente CONAPS Il punto di vista delle Professioni Infermieristiche sulla relazione con i fragili Presidente FNOPI Barbara Mangiacavalli Il punto di vista del’Assistente Sociale nella relazione con i soggetti fragili Gianmario Gazzi Presidente CNOAS Quali prospettive per la inter-professionalità Presidente Federazione Nazionale Ordine Ostetriche Maria Vicario Il punto di vista nazionale delle professioni mediche e odontoiatriche sulla relazione dei medici con i soggetti fragili Presidente FNOMCeO Filippo Anelli Ore 17.00 III Sessione L’esperienza della Toscana Presiede Gemma Brandi Psichiatra, psicoanalista, esperta Salute Mentale applicata al Diritto, DM Toscana Il contratto di rifioritura per le persone a rischio Psichiatra, psicoanalista, esperta Salute Mentale applicata al Diritto, DM Toscana Gemma Brandi L’applicazione delle norme sul consenso informato Avvocato, Presidente AMI Toscana Gianni Baldini * È stato invitatoForum Risk Management in Sanità ®2327 NOVEMBRE | VASARISI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Le DAT Direttore del Consiglio Sanitario della Toscana Mario Cecchi La disposizione nelle professioni di aiuto Federica Frediani Educatore Professionale ASL Toscana Centro La Legge sulla Amministrazione di sostegno in Toscana Andrea Francalanci Dirigente ASL Toscana Centro L’importanza della formazione nella relazione con i fragili Maria Erminia Macera Mascitelli SIMEDET, Responsabile Formazione AOU Careggi, Firenze Storie di ordinaria follia con lunga esperienza in carcere Psichiatra, psicoanalista e psichiatra forense Mario Iannucci Ore 18.00 IV sessione Il punto di vista dei cittadini Presiede Alessandro Beux Presidente Federazione Nazionale Ordini TSR-PSTRP Quali tutele da parte delle associazioni dei consumatori Segretario Generale del Movimento Consumatori Alessandro Mostaccio Le liste di attesa che rendono ancora più fragili Cittadinanzattiva, Tribunale per i diritti del malato Franco Alajmo Ore 18.30 Chiusura lavori28 NOVEMBRE | VASARI Ore 9.00-13.30 In collaborazione con Ore 13.30 24Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoSI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30VASARI | 28 NOVEMBREOre 14.00-18.30 In collaborazione con WORK INPROGRESSOre 18.30 * È stato invitatoChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®2529 NOVEMBRE | VASARI Ore 9.00-13.30SI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30LA LIBERA PROFESSIONE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE. ASSEMBLEA NAZIONALE FNOPI In collaborazione conWORK INPROGRESSOre 13.30 26Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoSI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 14.30-18.30VASARI | 29 NOVEMBRELA LIBERA PROFESSIONE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE. ASSEMBLEA NAZIONALE FNOPI In collaborazione conWORK INPROGRESSOre 18.30 * È stato invitatoChiusura lavori Forum Risk Management in Sanità ®2726 NOVEMBRE | BRUNELLESCHISI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30LA CERTIFICAZIONE PROFESSIONALE DEL CLINICAL RISK MANAGEROre 9.00-13.30 In collaborazione conCoordinano Riccardo Tartaglia Vittorio Fineschi INSH Università “La Sapienza”, RomaIl modello di certificazione volontaria per i coordinatori del rischio sanitario: requisiti e modalità di certificazione Giulia Dagliana Centro GRC Regione Toscana Michela Tanzini Centro GRC Regione Toscana UNI Prassi di riferimento Elena Mocchio UNI Ente Italiano di Normazione Lorenzo Corbetta Università di Firenze Proposte FADOI, AOGOI, FISM Micaela La Regina Segretario FADOI Franco Vimercati Presidente FISM Giuseppe Ettore Presidente FESMED-AOGOI Il percorso formativo di avvicinamento alla certificazione Alessandro Dell’Erba Università di Bari Paola Frati Università “La Sapienza”, Roma Le prime sessioni di certificazione Stefano Grigioni Rina Il Responsabile di sala parto Antonio Ragusa Ospedale Fatebenefratelli, Roma La certificazione professionale degli esperti in medicina di cui all’art. 15 della legge 24/2017 Giuseppe Ettore ARNAS Garibaldi-Nesima Catania Accreditamento e certificazione dei percorsi clinico-assistenziali In collaborazione con Coordinano Tommaso Bellandi ASL Toscana Nord OvestI modelli di accreditamento istituzionale dei percorsi clinico-assistenziali internazionali, nazionali regionali Horand Meier Referente PA Bolzano al Coord. Sub Area Rischio Clinico Commissione Salute Maria Teresa Mechi Qualità dei servizi e reti cliniche Regione Toscana Ettore Attolini Direttore Area Programmazione Sanitaria AReSS Puglia L’accreditamento della sicurezza delle cure con gli standard JCAHO: l’esperienza degli ospedali italiani Paolo Petralia DG Istituto Giannina Gaslini Genova Massimiliano Raponi Ospedale Pediatrico Bambin Gesù, Roma Giuseppe Murolo Qualità, Governo Clinico e Sicurezza del Paziente Regione Sicilia Gianluca Lanza Progea Filippo Azzali Progea Impatto dei sistemi di accreditamento su qualità e sicurezza delle cure Sara Albolino Centro GRC Collaborating Centre WHOOre 13.30 36Chiusura lavoriForum Risk Management in Sanità ®* È stato invitatoBRUNELLESCHI | 26 NOVEMBRESI MATURANO A GIORNATA 2,7 CREDITI ECM | ORE 9.00-18.30Ore 14.30-18.30 PARTNERSHIP INNOVATIVA PUBBLICO-PRIVATO: MOTORE PER LA CRESCITA DEL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE A cura di Forum Risk Management in Sanità®Coordinano Nello Martini Enrico Desideri Presidente Fondazione ReS Presidente Fondazione Sicurezza in SanitàIntroduconoEnrico Desideri Amerigo Cicchetti Presidente Fondazione Sicurezza in Sanità Direttore ALTEMSPresentazione progetti“Co- innova” per la gestione integrata delle malattie croniche Il ruolo e il valore sociale delle Partenership per la crescita dei modelli e delle strategie per l’assistenza al malato cronico Antonio Mazzola Boehringer Ingelheim Alfredo Drey Deloitte “Precision” per la prevenzione e la cura dell’asma grave Francesca Paternello Astrazeneca L’inquadramento delle patologie, l’esperienza della Regione Veneto, il documento di consenso “Olistic chronic kidney disease” Fabrizio Cerino* Fresenius Medical Care Rete malattia renale cronica C
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks