AVVISO PUBBLICO EX ART. 216, COMMA 9, DEL D.LGS. n. 50/ PDF

5 pages
43 views
of 5
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
AVVISO PUBBLICO EX ART. 216, COMMA 9, DEL D.LGS. n. 50/2016 PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLE PROCEDURE NEGOZIATE PER L AFFIDAMENTO: DELLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI STRUTTURE TEMPORANEE
Transcript
AVVISO PUBBLICO EX ART. 216, COMMA 9, DEL D.LGS. n. 50/2016 PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLE PROCEDURE NEGOZIATE PER L AFFIDAMENTO: DELLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI STRUTTURE TEMPORANEE PER LA DELOCALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE E COMMERCIALI DI NORCIA CENTRO COMMERCIALE E ARTIGIANALE LA GALLERIA E DELLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI STRUTTURE TEMPORANEE PER LA DELOCALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA RISTORATIVE DI CASTELLUCCIO DI NORCIA A SEGUITO DEGLI EVENTI SISMICI INIZIATI IL 24 AGOSTO 2016 AI SENSI DEGLI ARTICOLI 3, 5 E 6 DELL O.C.D.P.C. DEL 19 SETTEMBRE 2016 N. 394 E DELL ARTICOLO 3 DELL O.C.D.P.C. DEL 15 NOVEMBRE 2016, N Visto il decreto legislativo n. 50/2016 Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d appalto degli enti erogatori nei settori dell acqua, dell energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. Visto in particolare il comma 2 dell art. 63 del D.Lgs. 50/2016 che prevede che Nel caso di appalti pubblici di lavori, forniture e servizi, la procedura negoziata senza previa pubblicazione può essere utilizzata: alla lett c) nella misura strettamente necessaria quando, per ragioni di estrema urgenza derivante da eventi imprevedibili dall'amministrazione aggiudicatrice, i termini per le procedure aperte o per le procedure ristrette o per le procedure competitive con negoziazione non possono essere rispettati. Le circostanze invocate a giustificazione del ricorso alla procedura di cui al presente articolo non devono essere in alcun caso imputabili alle amministrazioni aggiudicatrici. Vista l Ordinanza del Capo dipartimento della Protezione Civile n. 408/2016 che all art. 3 detta le disposizioni per la realizzazione di strutture temporanee finalizzate a garantire la continuità delle attività economiche e produttive e, in particolare dispone: al comma 1 che le Regioni Lazio, Umbria, Marche ed Abruzzo, ovvero i rispettivi Presidenti, sono individuate quali soggetti attuatori per la realizzazione di strutture temporanee finalizzate a consentire la continuità delle preesistenti attività economiche e produttive danneggiate dagli eventi sismici di cui in premessa e al comma 3 che le Regioni di cui al comma 1 procedono, con i poteri di cui all art. 3, comma 5 della ordinanza n. 394/2016, all acquisizione, anche mediante noleggio ed all installazione delle strutture temporanee di cui al presente articolo. Vista l Ordinanza del Capo dipartimento della Protezione Civile n. 394/2016 che all'art. 3, comma 5 prevede che per la realizzazione delle strutture temporanee i soggetti ivi previsti, tra cui è ricompresa la Regione Umbria, per gli aspetti di rispettiva competenza, possono procedere, nella misura eventualmente strettamente necessaria e con i limiti già previsti, ai sensi di quanto disposto dall articolo 5 della presente ordinanza che, al comma 4, dispone che ai fini dell acquisizione di lavori, beni e servizi, strettamente connessi alle attività di cui al comma 1, i soggetti di cui all articolo 1, comma 1, dell ordinanza n. 388/2016 provvedono, mediante le procedure di cui all articolo 36 e 63, anche non espletate contestualmente, previa selezione, ove possibile e qualora richiesto dalla normativa, di almeno cinque operatori economici, effettuando le verifiche circa il possesso dei requisiti, secondo le modalità descritte all articolo 163, comma 7, del decreto legislativo n. 50/2016. Ove esistenti, tali operatori sono selezionati all interno delle white list delle Prefetture. Questa Amministrazione intende acquisire manifestazioni di interesse finalizzate ad individuare idonei operatori economici da invitare alla procedura negoziata, senza previa pubblicazione di un bando di gara ex art. 63, comma 2, lettera C) del D.Lgs. 50/2016, per l affidamento della: Fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività produttive e commerciali di Norcia centro commerciale e artigianale LA GALLERIA e della: Fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività ristorative di Castelluccio di Norcia Il presente avviso pubblico, pertanto, non costituisce avvio di procedura di gara e non vincola, in alcun modo, l Ente. Descrizione dettagliata della fornitura Fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività produttive e commerciali di Norcia centro commerciale e artigianale LA GALLERIA : l intervento di seguito descritto nasce dall esigenza di delocalizzare le attività produttive, negozi, attività artigianali ed attività similari presenti nella città di Norcia. Si intende realizzare un Centro Commerciale e Artigianale denominato La Galleria, di varia metratura, per ospitare temporaneamente tutte le attività che a seguito dei sismi del 2016 hanno avuto la propria struttura inagibile. Questo intervento, che vede la Regione Umbria in qualità di soggetto attuatore, prevede la realizzazione di un Centro Commerciale e Artigianale, caratterizzato da una struttura prefabbricata modulare mono piano fuori terra con tutte le caratteristiche necessarie per l esercizio commerciale, artigianale e di servizio delle varie attività. La struttura sarà sita nel Comune di Norcia Loc. Marcite, lungo il lato Sud Est della strada SP474, con identificativo ai mappali n. 555 e 272 del fg. 140 N.C.T.R.. L intera area su cui si andrà ad agire per l intervento è di circa metri quadri e l accesso sarà garantito da viabilità carrabile esistente ed oggetto di ampliamento, da una nuova rete viaria e dalle sistemazioni esterne oggetto di apposito progetto dei lavori di urbanizzazione già appaltati ed in corso di esecuzione, ad esclusivo servizio della Galleria. La struttura destinata al centro commerciale artigianale in particolare dovrà prevedere: superficie mq interni: 2953 superfici mq pergolato: 295 n. attività delocalizzate: 23 n. locali tecnici: 1 n. bagni pubblici donna-uomo-disabili: 7 La fondazione della struttura, che sarà realizzata con le opere di urbanizzazione e, pertanto, non è compresa nella fornitura in questione, è stata ipotizzata con la realizzazione di una platea delle dimensioni di metri 91,30x37,50 e di altezza 50 cm con sottostante magrone di 10 cm di spessore con sbordo 10 cm (con una possibile tolleranza di ± 3%). Fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività ristorative di Castelluccio di Norcia: il progetto per la delocalizzazione delle attività ristorative di Castelluccio di Norcia si inserisce in un articolato programma di interventi volti al risanamento ed alla bonifica dell ex-cava adiacente l area di studio. Sia l organizzazione planivolumetrica che l impostazione tipo morfologica, oltre ai materiali utilizzati (prato per i tetti e materiali a basso impatto ambientale per tutte le opere di sistemazione e strutture portanti), sono state organizzate in una logica di rinaturalizzazione del sito e di miglioramento paesaggistico dei prospetti rivolti verso il Pian Grande. La struttura destinata alle attività ristorative in particolare dovrà prevedere: superfici mq interni: 1100 n. attività de localizzate ristoranti 10 n. attività de localizzata bar: 1 n. bagni pubblici donna-uomo-disabili: 7 Tutte le strutture sono state progettate per essere realizzate ed assemblate a secco con strutture modulari in tempi molto rapidi e nel rispetto della massima efficienza dei costi e mezzi, cercando di uniformare e prefabbricare la gran parte degli elementi strutturali e costruttivi. Questa scelta consentirà grande rapidità nella fase di cantiere, riducendo la possibilità di errori e favorendo un controllo più accurato per tutte le finiture interne ed esterne. La fondazione della struttura, che sarà realizzata con le opere di urbanizzazione e, pertanto, non è compresa nella fornitura in questione, è stata ipotizzata con la realizzazione di una platea e sottostante magrone di 10 cm di spessore con sbordo 10 cm (con una possibile tolleranza di ± 3%). Ammontare della fornitura (importo posto base di gara) L importo stimato dell appalto per la Fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività produttive e commerciali di Norcia centro commerciale e artigianale LA GALLERIA è quantificato in Euro ,00, di cui oneri della sicurezza non soggetti a ribasso pari ad ,00, oltre IVA. L importo stimato dell appalto della Fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività ristorative di Castelluccio di Norcia è quantificato in Euro ,00, di cui oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso pari ad ,00, oltre IVA. Durata del servizio Il tempo utile per ultimare le due forniture è fissato per ognuna in giorni 80 (ottanta) naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna e comunque entro 45 giorni dalla ultimazione dei lavori di esecuzione della piattaforma delle fondazioni. Modalità di espletamento della procedura La scelta del contraente avverrà, ai sensi dell art. 63, commi 2, lettera c) del D.Lgs. n. 50/2016, in applicazione dell art. 5 della Ocdpc n. 394/2016, con la modalità della procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara previa trasmissione di lettera di invito, tramite PEC, agli operatori economici che avranno fatto utilmente pervenire la loro candidatura in risposta al presente avviso. Criteri di aggiudicazione L appalto sarà aggiudicato in base al criterio del minor prezzo, ai sensi e per gli effetti del comma 4 dell art. 95 del D.lgs. n. 50/2016, avvalendosi della deroga di cui all art. 5 della Ocdpc n. 394/2016. Requisiti di partecipazione Sono ammessi a partecipare alla procedura gli operatori economici di cui all art. 45 del D.Lgs. 50/2016, in possesso dei seguenti requisiti: a) requisiti soggettivi e di ordine generale: insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 80 del D.Lgs. 50/2016. non essere stato affidatario da parte della Regione Umbria di appalto relativo alla realizzazione di strutture temporanee finalizzate a garantire la continuità della attività produttive a seguito del sisma del 24 Agosto 2016 e successivi, in applicazione del principio di rotazione ai sensi dell'art. 63 del D. Lgs. 50/2016; b) requisiti di idoneità professionale di cui all art. 83 co.1 lett a) D.Lgs 50/2016: iscrizione nel Registro Imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura o nel Registro delle Commissioni provinciali per l artigianato, o presso i competenti ordini professionali per attività pertinente le forniture oggetto del presente avviso; c) requisiti di capacità economica e finanziaria di cui all art. 83 co.1 lett b) D.Lgs 50/2016: di avere realizzato nell ultimo triennio (2016, 2015 e 2014) un fatturato annuo pari o superiore a 0,5 volte il valore stimato della fornitura per la quale si intende manifestare l interesse; d) requisiti di capacità tecniche e professionali di cui all art. 83 co.1 lett c) D.Lgs 50/2016: aver svolto almeno tre forniture nei tre anni precedenti (2016, 2015 e 2014) affini per tipologia a quella per la quale si intende manifestare l interesse; Modalità di presentazione delle candidature Gli operatori economici, in possesso dei requisiti di cui sopra, dovranno far pervenire la propria candidatura, redatta in conformità all allegato modello B o C e firmata digitalmente dal titolare/legale rappresentante dell operatore economico, esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC), all indirizzo entro e non oltre le ore del giorno riportando nell oggetto la dicitura: All. B Manifestazione di interesse per il servizio di verifica degli affidamenti della fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività produttive e commerciali di Norcia centro commerciale e artigianale LA GALLERIA ; All. C Manifestazione di interesse per il servizio di verifica degli affidamenti della fornitura e posa in opera di strutture temporanee per la delocalizzazione delle attività ristorative di Castelluccio di Norcia ; Non si terrà conto delle manifestazioni di interesse pervenute oltre tale termine, oppure pervenute ad indirizzi diversi da quello indicato, oppure non inviate da un indirizzo PEC o prive di firma digitale. All esito della presente indagine, verranno quindi individuati gli operatori economici in possesso dei suddetti requisiti necessari a partecipare alla procedura, ai quali verrà inoltrata apposita lettera di invito. Si precisa che : nelle ipotesi di RTI costituiti /Consorzio ordinario/geie la manifestazione d interesse dovrà essere resa e sottoscritta, a pena di esclusione, dal legale rappresentante dell impresa mandataria in nome e per conto di tutti i soggetti componenti e in caso di Consorzio dal legale rappresentante; nell ipotesi di RTI non costituiti, la manifestazione d interesse dovrà essere compilata e sottoscritta, a pena di esclusione, dai legali rappresentanti di ogni soggetto partecipante al raggruppamento con l indicazione dell impresa mandataria e della impresa/e mandante/i; nell ipotesi di Consorzio tra società cooperative di produzione e lavoro e Consorzio tra imprese artigiane la manifestazione d interesse dovrà essere resa e sottoscritta in proprio sia dal Consorzio che dalle consorziate designate quali imprese esecutrici; nell ipotesi di Consorzio stabile, la manifestazione di interesse deve essere resa dal Consorzio e, nell ipotesi in cui sia/siano indicata/e la/e consorziata/e esecutrice/i la manifestazione di interesse deve essere resa anche da questa/e ultima/e. Trattamento dei dati Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, si informa che i dati forniti dagli operatori economici verranno utilizzati esclusivamente per le finalità connesse alla procedura di gara in questione. Ulteriori informazioni Il presente avviso è finalizzato ad un indagine di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo l Ente, che sarà libero di non procedere all espletamento della procedura negoziata senza che i concorrenti possano vantare alcuna pretesa. Resta fermo, in ogni caso, quanto previsto all art. 32, comma 6 del d.lgs. n. 50/2016. Pubblicazione avviso In coerenza con quanto previsto nella Comunicazione interpretativa della Commissione relativa al diritto comunitario applicabile alle aggiudicazioni di appalti non, o solo parzialmente disciplinate dalle direttive appalti pubblici (2006/C 179/02), il presente avviso è pubblicato, nella versione integrale, unitamente alla modulistica utile a consentire la presentazione della candidatura, sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria, all interno del profilo del committente della Regione Umbria, consultabile accedendo alla Sezione Gare e appalti Profilo del committente - Avvisi e Bandi di gara e documentazione complementare ammissioni ed esclusioni. Al fine di consentire la massima pubblicità e favorire la più ampia concorrenza e possibilità di presentazione delle candidature, il presente avviso è altresì pubblicato, nella versione integrale, nella pagina Servizio Contratti Pubblici dell omonimo sito gestito Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Informazioni Per ogni informazione, è possibile contattare il Servizio Provveditorato, gare e contratti e gestione partecipate ai seguenti recapiti: tel. 075/ oppure 075/ Selezione delle manifestazioni di interesse Le manifestazioni di interesse pervenute entro il sopra riportato termine perentorio sono esaminate dal Responsabile del Procedimento che, previa verifica della completezza delle dichiarazioni in ordine al possesso dei requisiti previsti, stila l elenco degli operatori economici ammessi. Qualora per ciascuna fornitura vengano presentate un numero maggiore di 20 manifestazioni di interesse valide, si procederà, in seduta pubblica, all estrazione di 20 operatori economici da invitare alla procedura negoziata; Qualora per ciascuna fornitura vengano presentate un numero pari o inferiore di 20 e maggiore di 4 manifestazioni di interesse valide, si procederà all invito di tutti gli operatori economici che hanno manifestato interesse alla partecipazione; Qualora per ciascuna fornitura vengano presentate un numero inferiore di 5 manifestazioni di interesse valide, si procederà all invito di tutti gli operatori che hanno manifestato interesse alla partecipazione e, in applicazione dei principi di trasparenza e concorrenza di cui all'art. 63 del D. Lgs. 50/2016, saranno invitati anche gli operatori che sono stati affidatari, da parte della Regione Umbria, di appalti relativi alla realizzazione di strutture temporanee finalizzate a garantire la continuità della attività produttive a seguito del sisma del 24 Agosto 2016 e successivi. L elenco degli operatori economici ammessi ed esclusi verrà pubblicato dopo la scadenza del termine per la presentazione delle offerte sul profilo del committente della Regione Umbria, consultabile accedendo alla Sezione Amministrazione trasparente - Bandi di gara e contratti. L Amministrazione, ai sensi dell art. 71 del DPR 445/2000 e per gli effetti di cui agli articoli 75 e 76 del medesimo D.P.R., si riserva la possibilità di verificare la veridicità dei dati indicati nella candidatura e di richiedere in qualsiasi momento i documenti giustificativi. Responsabile del Procedimento Il Responsabile del Procedimento, ai sensi dell art. 31 del D.Lgs. n. 50/2016, è l arch. Alfiero Moretti. Il Responsabile del procedimento Arch. Alfiero Moretti
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks