Business ottobre

24 pages
2 views
of 24
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
IL NUOVO N. 133 - Ottobre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione: 66054 VASTO - Piazza L.V. Pudente, 7 (Largo del Fanciullo) Tel. 0873/367181 - Supplemento a…
Transcript
IL NUOVO N. 133 - Ottobre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione: 66054 VASTO - Piazza L.V. Pudente, 7 (Largo del Fanciullo) Tel. 0873/367181 - Supplemento a www.ilnuovoonline.it (Aut. Trib. Vasto n. 148/17) - info@ilnuovoonline.itAnnunci gratuiti ● Proposte immobiliari • Enogastronomia ● Benessere Sport e Turismo ● Auto & Moto ● Eventi ● Casa • Soldi & RisparmioVasto, Corso Italia 34-42 Tel. 0873/36.76.79 www.cartolibreriauniversal.itAbruzzo, contributi all’agricolturaTre milioni di euro alle aziende viti-vinicole La regione Abruzzo ha messo a disposizione delle aziende viti-vinicole, per investimenti, tre milioni di euro. I contributi vanno da 500 mila euro per ditte singole a 700 mila per le associate. Per partecipare al bando c’è tempo fino al 15 novembre prossimo. Il sostegno può essere richiesto dalle imprese agricole che operano sul territorio della nostra regione, escluse le imprese che hanno già ottenuto altri finanziamenti pubblici. Alla data di presentazione delle domande di contributo, le imprese dovranno essere titolari di partita iva, essere iscritte alla Camera di Commercio e devono essere in regola con il “Fascicolo aziendale elettronico” aggiornato e valido. Le domande vanno presentate esclusivamente per via telematica e attraverso la compilazione di moduli presenti sul sito della regione dove potranno essere reperite ulteriori e più dettagliate informazione su questi finanziamenti.Viale Perth, 6 - VASTO – Tel. 0873.59378 – www.giuseppeottaviano.comD’AURIZIOARREDAMENTI Voglia di casa. Viale dei Tigli, 248 - CASALBORDINO (CH) Telefono 0873/916142Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 1Via Walter Tobagi, 6 - SAN SALVO (Ch)09/10/19 10:17MDB s.r.l Via Cupone,13 - FOSSACESIA (Ch) Tel. 0872.50221 - Cell. 339.4555239 commerciale@mdbsrl.com - www.mdbsrl.com Entrare nel mondo e nella filosofia Mdb è oggi molto facile. Talento, professionalità e rispetto per l’uomo riconosciuti, con premi e menzioni, a livello nazionale e internazionale hanno permesso ai titolari dell’azienda e ai loro collaboratori di raggiungere alti livelli tecnici. L’affidabilità, la versatilità, la compattezza, la sicurezza di veicoli unici nel loro genere sono a disposizione e alla portata di tutti: Enti (privati e pubblici) e Operatori (professionali e privati). I lavori agricoli e la cura dell’ambiente (parchi, strade, scarpate fino a 60 gradi di pendenza, giardini pubblici...) non hanno più segreti né ci saranno più asperità o barriere a fermare le macchine Mdb e gli utilizzatori che, finalmente, potranno operare nella massima tranquillità e serenità. Contattaci!Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 209/10/19 10:173 Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 3IL NUOVO 09/10/19 10:17PER LA TUA PUBBLICITÀ• INVASIONE DI CINGHIALI, AGRICOLTURA IN GINOCCHIO .........................5 • ACQUA DAL RUBINETTO SI PUÒ ..................................................................7 • STOP AL FUMO NEI LOCALI DELLA ASL .........................................................7☎• IL CASTELLO DI ROCCA CALASCIO ................................................................8 • COLDIRETTI PROMUOVE PESCE A MIGLIO ZERO .........................................9335.1006995• LE VIRTÙ DI SEMI E NOCI ............................................................................ 10 • COME IL PADRE INFLUENZA LA SALUTE DEL NASCITURO...........................11 • SEVEL CONDANNATA AL RISARCIMENTO ................................................... 14 • LUPI IN PAESE? SINDACO, OTTIMA NOTIZIA .............................................. 15l’Editrice Il Nuovo• TORNA L’ORA SOLARE................................................................................. 15CERCA COLLABORATORI nel settore pubblicitario• LIBRI DEL MESE............................................................................................. 17 • NOTIZIE UTILI .............................................................................................. 19Informazioni 0873.367181• ANNUNCI GRATUITI.................................................................................... 21NOLEGGIO E VENDITA Abbacchiatori elettrici BATTERIA E CARICABATTERIA INCLUSO POSSIBILE EQUIPAGGIAMENTO CON LE LEGGERISSIME BATTERIE AL LITIO Zona Ind.le Viale Olanda - SAN SALVO (Ch) - Tel./Fax 0873.548439 - www.lagamma.it IL NUOVO Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 44WWW.ILNUOVOONLINE.IT 09/10/19 10:17WTPolitici indifferenti nonostante le forti proteste dei cittadiniInvasione di cinghiali, agricoltura in ginocchio Sono caduti nel vuoto i numerosi appelli lanciati dai cittadini che chiedevano un intervento risolutivo all'invasione di cinghiali. Ogni giorno vengono segnalati danni a persone, ad autovetture, al comparto agricolo ormai messo in ginocchio. Recentemente, è caduta nel vuoto anche una petizione sottoscritta da oltre mille cittadini del Vastese che denunciavano i danni ingenti provocati all'agricoltura da questi ungulati. Ma l'indifferenza dei politici verso questa problematica è davvero totale. E così Michele Bosco, presidente dell'associazione "Terre di punta Aderci", esasperato per tali continue incursioni e non sapendo più a che santo votarsi, ha deciso di sistemare all'ingresso delle riserva naturale un cartello che evidenzia il dramma che stanno vivendo centinaia di agricoltori. Ecco cosa si legge nello striscione: "In questo campo, dopo le incursioni dei cin-ghiali, potete constatare e degustare ciò che rimane del nostro fantastico prodotto lavorato e atteso per un anno intero. Grazie a tutte le autorità che si adoperano per trovare soluzioni".PROMO PELLET 2019WWW.ILNUOVOONLINE.IT Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 55IL NUOVO 09/10/19 10:17W Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 609/10/19 10:17Gli Italiani sono i primi consumatori di acqua con 243 litri a testa al giornoAcqua dal rubinetto si può L’indirizzo sposato oramai in tutta Europa è quello di sensibilizzare il cittadino al fine di ridurre drasticamente il consumo di acqua in bottiglia. Da qui lo scopo delle direttive sulle acque potabili che puntano a più informazione, più strutture, per la creazione di una cultura nuova. “Noi Italiani siamo i primi nei consumi di acqua in bottiglia di plastica...”, ci dice Luigi De Santis titolare della Pur Acqua di Termoli, azienda che opera nel settore delle acque microfiltrate, che prosegue: “...purtroppo la paura dell’acqua del rubinetto ce l’abbiamo da tanti anni e sicuramente è stata anche condizionata dal business delle acque minerali. Oggi facciamo ancora fatica a sradicarla e aiuterebbero provvedimenti più incisivi per invitare bar, ristoranti e locali a servire acqua del rubinetto microfiltrata. Lo studio della Commissione Europea che ha portato alle nuove normative introdotte pochi mesi fa stimava in una possibile riduzione di circa il 20% del consumo di acqua in bottiglia, con enormi risparmi per i consumatori europei e una riduzione dell’inquinamento da plastica. Una bottiglia impiega mediamente dieci secoli per decomporsi, un veroe proprio suicidio ecologico!”. Gli Italiani sono i primi consumatori di Luigi De Santis acqua in Europa, con 243 litri al giorno (non solo per uso alimentare), contro una media di 120 litri degli altri paesi. Continuiamo a preferire la bottiglia perchè manca ancora la fiducia, forse per la scarsa trasparenza sull’argomento “acqua”. Con l’approvazione della nuova direttiva sulle acque potabili, ad opera dell’Europarlamento a fine 2018 e che adesso deve essere negoziata dal Consiglio Europeo e dalla Commissione, si è puntato alla trasparenza imponendo ai distributori di fornire maggiori informazioni agli utenti su consumi, costi e, soprattutto, qualità, il cui standard è stato garantito e migliorato con l’inserimento di 18 parametri suggeriti dalla Organizzazione Mondiale della Sanità. I nuovi criteri mirano a ridurre “batteri e virus patogeni, le sostanze nocive presenti naturalmente come uranio e le microcistine, la contaminazione da attività industriali che rilascia sostanze chimiche perfluorate e  i sottoprodotti da disinfestazione come clorato o il biosfenolo A”.Il direttore Schael ribadisce il divieto per dipendenti e utentiStop al fumo nei locali della Asl Nei locali di un’azienda sanitaria è vietato fumare: un principio che può apparire scontato, ma scontato non è, previsto da norme di civiltà e giuridiche molto precise che tuttavia sono spesso disattese sia dai dipendenti sia dagli utenti. Se n’è subito accorto il nuovo direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael: dopo avere ricevuto una segnalazione da Cittadinanzattiva – Tribunale del malato, l’ha subito verificata con i propri occhi. Il manager ha così deciso di inviare una circolare a tutte le unità operative aziendali ribadendo il divieto di fumo o di utilizzo delle sigaretteWWW.ILNUOVOONLINE.IT Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 7elettroniche sia nei locali aziendali sia nelle pertinenze esterne (ad esempio aree limitrofe agli accessi e percorsi sanitari di collegamento, coorti e cortili interni, balconi, terrazzi, scale antincendio). In tal senso ha chiesto il rispetto della procedura aziendale di regolamentazione antifumo e delle leggi che, tra l’altro, vietano di gettare mozziconi di sigaretta a terra. Nella circolare Schael sottolinea che, «oltre alle pene pecuniarie previste per tutti i trasgressori, la Asl potrà adottare specifici procedimenti disciplinari nei confronti dei dipendenti che contravvengono alle disposizioni antifumo”.7IL NUOVO 09/10/19 10:17ABRUZZO DA VISITAREIl castello di Rocca Calascio Il castello di Rocca Calascio si trova nel territorio del comune di Calascio, provincia dell’Aquila, a un’altitudine di 1.460 metri. Considerato tra i più elevati d’Italia, il castello è uno dei simboli della regione Abruzzo ed è compreso nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Fu costruito nel 1.140 per volontà del re Ruggero d’Altavilla.Il castello domina la valle del Tirino e l’altopiano di Navelli, a poca distanza dalla piana di Campo Imperatore. Veniva principalmente utilizzato come punto d’osservazione militare in comunicazione con altre torri e castelli, sino all’Adriatico. La struttura è in pietra bianca a conci squadrati. Più volte danneggiato dai terremoti, è stato oggetto di restauri conservativi tra il 1986 e il 1989 ed è oggi fruibile gratuitamente ai visitatori. E’ stato il set per diverse serie televisive Rai come La Piova e Padre Pio. Maggiori informazioni possono essere richieste al comune di Calascio (136 abitanti) - Telefono 0862.67020.PANIFICIO PIZZERIA PASTICCERIA BARFavolosa offerta su STOCK PIASTRELLE DI 1ª SCELTA a prezzi eccezionali Stufa a pellet EdilKamin a prezzo di saldo (fino ad esaurimento scorte) LANCIANO - Corso Roma, 4 - Tel. 087.711229 CASTEL FRENTANO - Via Roma, 1/3 - Tel. 0872.56459 S. MARIA IMBARO - Via Nazionale, 100/a - Tel. 0872.57118IL NUOVO Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 8Via San Luca - ATESSA (Ch) - Tel. 0872.897577 0872.897736 - www.mennacamillosrl.it8WWW.ILNUOVOONLINE.IT 09/10/19 10:17WTIncontro fra sindaci e imprese ittiche molisaneColdiretti promuove pesce a miglio zeroStile & Moda Parrucchieri - Truccatori Erminio e TeresaIl Miglio Zero, un’opportunità per le aziende ittiche a sostegno dell’economia locale e a garanzia dell’assoluta freschezza del prodotto, al centro di un incontro di Coldiretti Impresa pesca e Mipaft con operatori del settore a Campomarino. La riunione ha preso spunto dal Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura 20172019. Hanno partecipato i sindaci Donato Silvestri di Campomarino, Giorgio Manes di Montecilfone e Giuseppe Caporicci di Portocannone con la Op San Basso e ristoratori del Basso Molise che potranno ora instaurare rapporti di collaborazione con le imprese ittiche molisane per la fornitura di pesce a Miglio Zero. Si è ribadito come il “Miglio Zero” garantisca e valorizzi la qualità e la freschezza del pescato locale. “Miglio zero” e “Km zero” sono i capisaldi della filosofia dei mercati di “Campagna Amica” Coldiretti, come quello di Campobasso, dove i consumatori possono acquistare senza intermediazione nel rispetto della stagionalità. (Ansa.it)Capelli da STRESSATI aFAVOLOSITrattamento Kerasil Control alla Cheratina. Vieni a provarlo anche tu!COMMERCIO Ferro, Ferramenta, Utensileria, Pannelli coibentati, Grigliati LAVORAZIONI Ferro tondo per cemento armato, Lattoneria e lamiere, Taglio a misura pannelli e traviC.so Garibaldi, 16 - PAGLIETA (Ch) Tel. 0872.809987 - erminiostyle@gmail.comVia San Tommaso, 188 - PERANO (CH) Tel. 0872.898149 • 0872.900103 • Fax 0872.896846 e-mail: ferramenta@lannutticostantino.comWWW.ILNUOVOONLINE.IT Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 99IL NUOVO 09/10/19 10:17PILLOLE DILE VIRTÙ DI SEMI E NOCI Negli ultimi anni, le proprietà nutrizionali di semi e noci sono state pubblicizzate sempre più. La scienza se ne è occupata approfonditamente, studiandone una per una le principali varietà. I benefici della mandorla, il seme del mandorlo, sono quasi un paradosso, dato il suo alto contenuto calorico. Eppure, sorprendentemente, assumere fra 60 a 100 grammi di mandorle al giorno non aumenta il peso corporeo, ma lo tiene costante o addirittura lo riduce. Si ritiene che questo sia dovuto alla sazietà che inducono. Tutti gli studi confermano poi che le mandorle riducono il colesterolo pericoloso. Le noci, per contro, sembra abbiano effetti positivi non solo sul colesterolo, ma anche sull’elasticità di cuore e vasi, nonché sulle proprietà antiossidanti del sangue. Questo potrebbe tradursi in una diminuzione del rischio sia di aterosclerosi sia di tumori, anche se quantificare precisamente questa diminuzione è difficile. Il pistacchio è stato studiato soprattutto in relazione al diabete. Effettivamente, continuano ad aumentare le pubblicazioni chesuggeriscono che mangiare fino a 100 grammi al giorno di pistacchi possa non solo prevenire il diabete, ma anche aiutare a tenere la glicemia sotto controllo in coloro che ne soffrono già. E chiudiamo con le arachidi, che non solo non farebbero ingrassare, ma favorirebbero una redistribuzione più salutare del grasso corporeo. Poiché, poi, sono ricchissime di vitamine, ferro e sali minerali, in molti Paesi sono molto popolari per la prima colazione dei bambini, sotto forma di burro di arachidi. Luca ValerioAgricoltura Ferramenta Pet GiardinaggioTende da sole - Zanzariere - Porte blindate Automazione cancelli e barriere elettromeccaniche Lavorazione ferro battuto - Legno Alluminio/PVC Gazebo - Pratiche sgravi fiscali in sede - PensilineAnimali da cortileFILIERA CORTA DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE C.da Saletti, 36 - TORINO DI SANGRO (CH) Tel. 0873.911001 - 348.3801104 335.8003829 - infissidaddario@libero.itIL NUOVO Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 10S.S. 524 Ovest, 95 - FOSSACESIA (Ch) Tel. 0872.578275 - www.lucizoo.it - info@lucizoo.it10WWW.ILNUOVOONLINE.IT 09/10/19 10:17WTDI SALUTECOME IL PADRE INFLUENZA LA SALUTE DEL NASCITURO La stragrande maggioranza della ricerca medica sulla salute dei neonati si è finora concentrata sulla madre, ignorando il padre. Questo è comprensibile, dato che è la madre, e non il padre, a condurre la gestazione. Proprio grazie a queste ricerche si conoscono i pericoli del fumo, l’alcool, e le malattie infettive come rosolia o toxoplasmosi per le donne in gravidanze. Negli ultimi anni, tuttavia, ci si è chiesti se anche la salute del padre può avere effetti rilevanti sul bambino nascituro, e una serie di ricercheha portato a risultati in parte inaspettati. L’età del padre al momento del concepimento può avere effetti rilevanti sulla salute del bambino. Questo è stato ipotizzato nel 1912 e affermato nel 1955, ma provato definitivamente solo di recente. In particolare, più è anziano il padre al momento del concepimento, maggiore il rischio di un aborto spontaneo o di un feto nato morto – forse a cause di anomalie nel DNA negliuomini anziani. Curiosamente, invece, il rischio di un neonato con basso peso alla nascita aumenta sia nei padri molto anziani che nei padri al di sotto dei 25 anni. Non è confermato, invece, che l’età paterna avanzata aumenti il rischio di sindrome di Down, diabete o schizofrenia, ma si sospetta fortemente che possa causare alcune forme di leucemia nel bambino: ulteriori studi dovranno confermarlo. Secondo uno studio di quest’anno, se il padre beve alcool nei tre mesi precedenti il concepimento, il neonato ha un maggior rischio di malformazioni cardiache congenite. Si tratta di anomalie che richiedono interventi chirurgici alla nascita o provocano morte improvvisa nell’adolescenza. Questo suggerisce che non solo la madre, ma entrambi i genitori dovrebbero astenersi dall’alcool nel periodo in cui tentano di concepire figli. Luca ValerioC.da Saletti, 106 - ATESSA Tel. 392.1040431 https://m.facebook.com/QuePasaBarGrillBeer/Dal Giovedì alla Domenica Asado argentino Dal Lunedì al Venerdì a pranzo tavola calda Arrosticini tutte le sere e non solo Empanadas argentine WWW.ILNUOVOONLINE.IT Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 1111IL NUOVO 09/10/19 10:17IL NUOVO Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 1212 09/10/19 10:1713 Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 13IL NUOVO 09/10/19 10:17Gli negarono di andare in bagno per fare pipìSevel condannata al risarcimento Accolto il ricorso del lavoratore della Sevel che due anni e mezzo fa, a seguito della sua richiesta di allontanarsi dalla postazione di lavoro per andare in bagno, gli venne negato e si urinò addosso. Il lavoratore denunciò l’accaduto e ieri è stata emessa la sentenza del Tar che vedrà la Sevel risarcire il danno al lavoratore che è stato quantificato in 5 mila euro. Importanti e significative per la ricostruzione di quanto accaduto sono state le testimonianze dei colleghi che erano sulla sua stessa postazione che hanno confermato quanto avvenuto. Il giudice, con la sentenza emessa ieri, ha stabilito che l’azienda ha arrecato un concreto e grave pregiudizio alla dignità personale del lavoratore nel luogo di lavoro, al suo onore e alla sua reputazione, indubbiamente derivante dall’imbarazzo di essere osservato dai colleghi di lavoro con i pantaloni bagnati per essersi minzionato addosso. Un episodio sconcertante che destò molto clamore.”Quanto avvenuto – dichiarò Davide Labbrozzi, segretario Fiom Chieti all’indomani del fatto (febbraio 2017)– è grottesco e primitivo. Negare ad un lavoratore il diritto di recarsi in bagno rappresenta un atteggiamento assurdo e incomprensibile”.FALEGNAMERIA DI GIULIO S.R.L. • Realizzazione infissi in legno e legno alluminio • Arredamenti su misuraL’arte nel legno Strada Pedemontana - Loc. Castel di Sette MOZZAGROGNA (Ch) Uscita superstrada SS652 Fondovalle Sangro Paglieta-Mozzagrogna Tel. 0872.809939 - Cell. 333.8723300 http://www.falegnameriadigiulio.com e-mail: info@ falegnameriadigiulio.comIL NUOVO Il Nuovo Business Ottobre 2019.indd 1414WWW.ILNUOVOONLINE.IT 09/10/19 10:17WTMolise, Petrella Tifernina: ordinanza ai paesani “state tranquilli”Lupi in paese? Sindaco, ottima notizia Tre lupi corrono lungo le vie principali in paese a mezzanotte, ma “Nessun allarmismo”. Lo ha fatto sapere il sindaco Alessandro Amoroso che considera invece l’evento “una nuova opportunità per la valorizzazione delle risorse naturali locali”. Così a Petrella Tifernina, 1100 abitanti, avamposto sannita, a pochi chilometri da Campobasso, arroccata a 650 metri sul mare: il sindaco ha persino invitato la popolazione a restare tranquilla e, con una ordinanza, rassicura i residenti del paese consigliando, solo in via puramente precauzionale, di evitare: di dar da mangiare ad animali su suolo pubblico lasciando cibo per strada ed a lasciare liberi cani di proprietà. Lo stesso primo cittadino esorta la gente locale a segnalare eventuali rinvenimenti di carcasse di animali, al fine di consentirne l’immediata rimozione e smaltimento.Sabato 26 ottobreTorna l’ora solare La notte fra sabato 26 e domenica 27 ottobre lancette indietro di un’ora. Torna, infatti, l’ora solare che
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks