Dati caratteristici. La Luna ed i suoi movimenti

29 pages
0 views
of 29
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
La Luna ed i suoi movimenti Dati caratteristici Raggio medio: 1738 km Volume: km 3 Massa: 7, kg Densità: 3,34 g/cm 3 Dato che ha una massa che è circa 1/81 di quella della Terra, la sua gravità
Transcript
La Luna ed i suoi movimenti Dati caratteristici Raggio medio: 1738 km Volume: km 3 Massa: 7, kg Densità: 3,34 g/cm 3 Dato che ha una massa che è circa 1/81 di quella della Terra, la sua gravità è più bassa (valore di g circa 1/6 di quello terrestre). Le sue dimensioni la collocano tra i satelliti più grandi del sistema solare (sistema biplanetario Terra- Luna). Come è fatta la Luna? Non esiste un atmosfera, quindi le escursioni termiche sono molto elevate: si va dai 110 C delle zone illuminate ai -150 C delle zone buie (linea del terminatore netta). Sono presenti molti crateri, prodotti dalla caduta di meteoriti e zone pianeggianti, distinte in mari (aree scure formate da spandimenti di basalto e ricoperti da polveri, ceneri e detriti) e terre alte (regioni più chiare). Non è presente neanche un idrosfera, anche se sembra accertata la presenza di acqua ghiacciata nel sottosuolo polare. Come è fatta la Luna? Frammenti di roccia provenienti dai mari lunari Un campione di roccia vulcanica lunare Moti della Luna Compie dei movimenti simultanei; tra i più importanti ne possiamo individuare tre: Moto di rotazione attorno al proprio asse Moto di rivoluzione attorno alla Terra Moto di traslazione, intorno al Sole assieme alla Terra Moto di Rotazione Avviene in senso antiorario (da ovest verso est) e si compie in 27 giorni, 7 ore, 43 minuti e 12 secondi = mese sidereo (la stessa durata del moto di rivoluzione) quindi la Luna rivolge agli osservatori terrestri sempre la stessa faccia. Moto di Rivoluzione Avviene in senso antiorario, su un orbita ellittica, il cui perigeo (punto più vicino alla Terra) è a km, mentre l apogeo (punto più lontano dalla Terra) è a km. La distanza media è di km. Il periodo del moto di rivoluzione è uguale al periodo di rotazione. La velocità angolare di entrambi è di circa 13 /giorno La Luna ruota su sé stessa intorno al proprio asse, moto di rotazione, da ovest verso est. Essa ruota anche intorno alla Terra, moto di rivoluzione, descrivendo un orbita elittica. Il punto di minima distanza dalla Terra e detto perigeo, quello di massima distanza è detto apogeo. Il periodo di rivoluzione, uguale a quello di rotazione è detto mese sidereo e rappresenta il tempo necessario perché la Luna ritorni nella stessa posizione rispetto alla terra. Poi c è il mese lunare che rappresenta il tempo necessario perché la Luna ritorni nella stessa posizione rispetto al Sole. Poiché il periodo di rotazione è uguale a quello di rivoluzione, la Luna mostra alla Terra sempre la stessa faccia. Linea dei Nodi Il piano dell orbita lunare forma con quello dell orbita terrestre circa 5. Ci sono quindi 2 punti di intersezione detti nodi: la linea che li unisce è detta linea dei nodi. Fasi Lunari Le condizioni di illuminazione della Luna variano durante il mese sinodico; ciò dipende dalla posizione della Luna rispetto al Sole, che varia durante la rivoluzione. Queste diverse condizioni di illuminazione vengono chiamate fasi lunari. A seconda della posizione lungo la propria orbita la Luna è vista da ogni località della Terra con angolazioni diverse, e così la sua superficie appare completamente, parzialmente o per niente illuminata dalla luce solare. Partendo infatti dalla fase di Luna Nuova essa inizia a mostrare la classica falce che cresce ogni giorno sino a diventare un disco nella fase di Luna Piena, per cominciare quindi a decrescere sino ad annullarsi nuovamente in una Luna Nuova. Schema delle fasi lunari Fasi lunari Quando la Luna si trova dalla stessa parte del Sole, rispetto alla Terra, si dice che è in congiunzione: la sua faccia, essendo rivolta verso di noi, non viene illuminata e rimane quindi oscura. Si è quindi nella fase di novilunio (o luna nuova) Quando la Luna si trova dalla parte opposta al Sole, rispetto alla Terra, si dice che è in opposizione: la sua faccia viene illuminata. Si è quindi nella fase di plenilunio (o luna piena). Quando la Terra, la Luna e il Sole sono in quadratura, cioè disposti nello spazio in modo da occupare i vertici di un triangolo rettangolo, risulta per noi illuminato solo ¼ della superficie lunare. Le fasi corrispondenti sono quelle di primo quarto e ultimo quarto. L intervallo di tempo compreso tra due fasi lunari uguali, per esempio tra un novilunio e il successivo dura 29 d 12 h 44 m 3 s =Mese Sinodico (circa 2 giorni in piu rispetto al tempo di rivoluzione) Novilunio o Luna nuova: la Luna si trova tra la Terra e il Sole ed è invisibile perché ci mostra la faccia buia; Primo quarto: Sole e Luna si trovano a 90 rispetto alla Terra quindi noi vediamo solo un quarto di Luna perché il Sole illumina soltanto una metà della faccia visibile; Plenilunio o Luna piena: la Terra si trova tra il Sole e la Luna e quest ultima ci mostra quindi completamente la faccia illuminata dal Sole; Ultimo quarto: Sole e Luna si trovano nuovamente a 90 rispetto alla Terra, quindi possiamo vedere ancora solo un quarto di Luna. Velocità e tempo di rivoluzione La velocità media di rivoluzione lunare è di circa 1 km/s. La rivoluzione (tempo di rivoluzione) dura 27 d 7 h 43 m 12 s (Mese Sidereo) si usa una stella della sfera celeste come riferimento il tempo compreso tra due fasi lunari uguali dura 29 d 12 h 44 m 3 s (Mese Sinodico) e si usa il Sole come riferimento. Viene detto anche lunazione. Le eclissi La Terra e la Luna, essendo pressoché sferiche, quando vengono investite da un fascio di luce, producono un cono d ombra. Quando uno di questi corpi celesti entra nel cono d ombra dell altro, si verifica un eclissi = oscuramento momentaneo di un corpo celeste. Le eclissi si verificano solo quando: la Luna si trova in uno dei nodi (eclissi totale) o in prossimità di essi la Luna è in fase di plenilunio o di novilunio Tipologia delle eclissi Abbiamo le eclissi di Luna: Totali, quando la Luna è in plenilunio nei nodi Parziali, quando la Luna è in plenilunio ed in prossimità dei nodi. L'eclisse di Sole si verifica quando la Luna, nella fase di novilunio, transita davanti al Sole: in questo caso il cono d'ombra è molto piccolo e solo nelle zone attraversate da esso è possibile osservare il fenomeno nella sua completezza (eclisse totale). Se la Luna è in apogeo si hanno delle eclissi anulari. Eclissi anulare di Sole
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks