ESAMI DI STATO A. S. 2014/ 2015 DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

53 pages
0 views
of 53
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera - (PI) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/ Fax 0587/ ESAMI DI STATO A. S. 2014/
Transcript
Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera - (PI) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/ Fax 0587/ ESAMI DI STATO A. S. 2014/ 2015 DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE Indirizzo Costruzione Ambiente e Territorio - Classe Quinta Sezione B 1. INDIVIDUAZIONE DEL PROFILO FORMATIVO IN USCITA DAL CORSO COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO L indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio integra competenze nel campo dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nelle industrie delle costruzioni, nell impiego degli strumenti per il rilievo topografico, nell uso degli strumenti informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo, nella valutazione tecnica ed economica dei beni privati e pubblici e nell utilizzo ottimale delle risorse ambientali. Approfondisce competenze grafiche e progettuali in campo edilizio, nell organizzazione del cantiere, nella gestione degli impianti e nel rilievo topografico. 2. STORIA DELLA CLASSE La classe risulta composta da n 26 alunni. Evoluzione nel triennio: CLASSE III CLASSE IV CLASSE V ISCRITTI: 25 ISCRITTI: 27 ISCRITTI: 27 RITIRATI: 0 RITIRATI: 0 RITIRATI: 1 PROMOSSI: 24 PROMOSSI: 24 AMMESSI: DI CUI 11 DI CUI 6 PROMOSSI CON DEBITO: PROMOSSI CON DEBITO: NON PROMOSSI: 1 NON PROMOSSI: 3 2.A. STUDENTI Media del profitto globale della classe CLASSE M 5 5 M 6 in % 6 M 7 in % 7 M 8 in % 8 M 9% M 9 in % Terza _ 0 75,00 8,33 12,50 4,17 Quarta _ 0 66,66 16,67 16,67 Quinta (risultati scrutinio 1 trimestre 7,70 15,38 46,15 19,23 11,54 2.B. DOCENTI Continuità/Discontinuità didattica nel triennio CLASSE lettere Inglese Matematica Costruz. Cantiere Topog. Estimo Sc. Mot. IRC Da 3 a a 4 a D C C C C D C C Da 4 a a 5 a D C C C C C C C C C=continuità D = discontinuità 3. PROFILO DELLA CLASSE La classe è composta da 26 alunni ( vi è stato l abbandono da parte di un alunno a Novembre 2014) provenienti per lo più da un unica classe del biennio (n. 22), due alunni si sono trasferiti il terzo anno dalla sezione A mentre altri due alunni sono ripetenti dello scorso anno. Gli obiettivi comportamentali sono stati raggiunti dalla quasi totalità degli alunni, anche se non sempre è stata rispettata la puntualità nella consegna dei lavori assegnati e degli elaborati. La classe risulta divisa in quattro gruppi : il primo è composto da circa il 46% della classe che a causa di una partecipazione e di un impegno altalenante, ha conseguito risultati discontinui raggiungendo comunque la sufficienza. Il secondo gruppo è formato da un 23% di alunni che fragile sul piano delle conoscenze, con difficoltà rielaborative e con un impegno discontinuo, ha stentato ad arrivare a dei risultati accettabili in alcune materie ed in due casi in numerose materie. Il terzo gruppo composto dal 19 % è invece formato da quegli alunni, che si sono distinti per impegno e partecipazione raggiungendo risultati positivi in tutte le discipline. C è infine il rimanente quarto gruppo, formato da un 12% degli alunni che ha raggiunto risultati di eccellenza. 4. OBIETTIVI IN TERMINI DI: CONOSCENZE (si veda la relazione di ciascun docente) COMPETENZE TRASVERSALI 1 Comunicare efficacemente utilizzando un linguaggio corretto e appropriato. Livello medio raggiunto insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 2 Leggere, redigere ed interpretare testi e documenti. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 3 Saper documentare adeguatamente il proprio lavoro, motivando le scelte effettuate. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 4 Contestualizzare fenomeni ed eventi. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 5 Utilizzare le tecniche informatiche. insufficiente sufficiente X discreto buono ottimo 6 Elaborare dati e rappresentarli in modo efficace. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 7 Utilizzare le conoscenze acquisite per risolvere problemi nuovi. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo Osservazioni: CAPACITÀ 1 Essere in grado di leggere la realtà del territorio attraverso il rilievo e gli aspetti cartografici. Livello medio raggiunto insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 2 Saper intervenire in un contesto urbanistico definito. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 3 Risolvere un qualsiasi problema di agrimensura e saper eseguire un frazionamento ed un accatastamento. 4 Comprendere la funzionalità statica di semplici elementi strutturali per poterli dimensionare, verificare e rappresentare. 5 Concorrere o sovrintendere alla messa in opera di impianti, sia negli edifici che nel territorio, con la dovuta attenzione agli effetti sull ambiente e nel rispetto della normativa vigente. 6 Saper riconoscere i fondamenti giuridici che presiedono l attività edilizia.. insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo 1 PARTECIPAZIONE Livello medio raggiunto insufficiente sufficiente X discreto buono ottimo IMPEGNO insufficiente X sufficiente discreto buono ottimo Sono state messe in atto le seguenti strategie: (modificare quelle solo parzialmente esatte, togliere quelle non applicate aggiungere quelle mancanti) verifiche scritte e orali frequenti e regolari rivolte a tutta la classe su argomenti chiave; approfondimenti e chiarimenti del testo con informazioni orali supplementari; accertamento durante la lezione di una corretta ricezione e annotazione di terminologie specifiche; controllo e organizzazione del lavoro svolto a casa o in classe. 5. ATTIVITÀ DI RECUPERO E POTENZIAMENTO CURRICULARE RECUPERO IN ITINERE TUTORATO E STATO FREQUENTATO DA TUTTI GLI ALUNNI CHE NE HANNO FATTO RICHIESTA POTENZIAMENTO RELATIVAMENTE ALLA MATERIA COSTRUZIONE, PROGETTAZIONE ED IMPIANTI, A GENNAIO GLI ALUNNI HANNO POTENZIATO L'ARGOMENTO RELLATIVO ALLA PRESSO- FLESSIONE 6. ATTIVITÀ INTEGRATIVE ED EXTRACURRICULARI STAGE 2 INCONTRI CON ESPERTI 2 VISITE GUIDATE 2 LEZIONI FUORI SEDE 1 VIAGGI D'ISTRUZIONE 1 CORSO SU CANTIERE E SICUREZZA 1 Indicare le attività prevalentemente utilizzate usando la scala da 1 a 5 (1 = meno frequentemente; 5 = più frequentemente) Indicare le attività più significative: LA CLASSE HA PARTECIPATO DURANTE IL QUARTO ANNO AL PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA- LAVORO CON STAGE ANNUALI PRESSO STUDI PROFESSIONALI, UFFICI TECNICI COMUNALI ED IMPRESE DI COSTRUZIONI ALLA FINE DEL QUARTO ANNO E STATO EFFETTUATO UN ULTERIORE STAGE ESTIVO SEMPRE PRESSO STUDI TECNICI ED UFFICI TECNICI. LA CLASSE PARTECIPERA' IL 18 E 19 MAGGIO AD UN CORSO DI DUE GIORNI ORGANIZZATO DALL INAIL E DALLA SCUOLA EDILE DI PISA SUL TEMA DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO MEDIANTE INCONTRI CON ESPERTI NELLA MATERIA E DIMOSTRAZIONI PRATICHE SULL ORGA- NIZZAZIONE DEL CANTIERE E SULL USO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE COLLETTIVA CON CERTIFICAZIONE FINALE. IN QUARTA LA CLASSE HA ADERITO AL PROGETTO VICINI A LAMPEDUSA CHE HA PREVISTO UN VIAGGIO A LAMPEDUSA DI DUE STUDENTI IN QUINTA SONO STATE APPROFONDITE LE TEMATICHE RELATIVE ALLA SHOHA, CON UNO STUDENTE CHE HA PARTECIPATO AL TRENO DELLA MEMORIA. 7.CRITERI DI VALUTAZIONE ELEMENTI PER LA VALUTAZIONE LIVELLO DI CONOSCENZE E ABILITÀ INTERESSE E PARTECIPAZIONE IMPEGNO PROGRESSO X X X X ALTRO CORRISPONDENZA TRA VOTI NUMERICI E LIVELLI DI APPRENDIMENTO LIVELLO ACQUISIZIONE CONOSCENZE APPLICAZIONE CONOSCENZE RIELABORAZIONE CONOSCENZE ABILITÁ ESPOSITIVE CON RIFERIM. AI LINGUAGGI DISCIPLINARI Assolutamente insufficiente Voto 1-2 Non esegue compiti anche semplici; presenta gravissime lacune di base; non fa progressi La capacità di applicazione delle conoscenze è nulla o quasi nulla La capacità di rielaborare le conoscenze possedute è nulla o quasi nulla Non produce comunicazioni comprensibili Gravemente insufficiente Voto 3 Possiede conoscenze assai limitate e disorganiche Applica le conoscenze commettendo frequenti e gravi errori Non sa rielaborare le proprie conoscenze quasi mai Produce comunicazioni confuse ed inefficaci Decisamente insufficiente Voto 4 Possiede conoscenze frammentarie e superficiali Applica le conoscenze commettendo gravi errori Rielabora le proprie conoscenze con notevole difficoltà Produce comunicazioni di difficile comprensione con numerosi errori Insufficiente Voto 5 Possiede conoscenze lacunose e/o approssimative Applica le conoscenze commettendo errori non gravi ma frequenti La rielaborazione delle conoscenze è limitata e poco autonoma Produce comunicazioni imprecise con qualche errore Sufficiente Voto 6 Possiede conoscenze essenziali Applica le conoscenze possedute senza commettere errori gravi e/o frequenti Rielabora in modo abbastanza autonomo le conoscenze possedute Produce comunicazioni sostanzialmente chiare e corrette Discreto Voto 7 Possiede conoscenze appropriate Applica adeguatamente le conoscenze possedute Rielabora in modo autonomo le conoscenze possedute Produce comunicazioni chiare e corrette Buono Voto 8 Possiede conoscenze approfondite ed ampie Applica efficacemente le conoscenze possedute Rielabora in modo autonomo ed efficace le conoscenze possedute Produce comunicazioni chiare e ben organizzate Ottimo Voto 9 Possiede conoscenze complete ed approfondite Applica le conoscenze possedute con efficacia e in ogni circostanza Elabora le conoscenze possedute con sicura autonomia ed apprezzabile efficacia Produce comunicazioni efficaci e ben organizzate Eccellente Voto 10 Possiede conoscenze complete ed approfondite, arricchite da solidi apporti personali Applica sempre le conoscenze possedute con grande efficacia ed originalità Elabora le conoscenze possedute con sicura autonomia ed apprezzabile efficacia anche in situazioni particolarmente complesse Produce comunicazioni molto efficaci e di estrema proprietà 9. SIMULAZIONI I PROVA N prove 2 Data di effettuazione Tipi di prova Secondo le tipologie 28/01/2015 ministeriali 08/05/2015 II PROVA N prove effettuate 2 Data di effettuazione Argomento 05/03/2015 Progettazione di un edificio destinato alla esposizione, vendita e manutenzione meccanica di moto di piccola e grossa cilindrata. 21/05/2015 Come da Tipologia Ministeriale SI ALLEGANO I TESTI DELLE DUE PROVE ITCG E. Fermi Pontedera ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Indirizzo: ITCA COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO Tema di: PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI 1 a SIMULAZIONE 2 a PROVA SCRITTA PROGETTAZIONE COSTRUZIONI E IMPIANTI Su un lotto di terreno rettangolare, prospiciente per il lato più lungo una strada larga m. 9,00, situato nella zona commerciale di un centro urbano, si deve procedere alla progettazione di un edificio destinato alla esposizione, vendita e manutenzione meccanica di moto di piccola e grossa cilindrata. I dati sono i seguenti: Dimensioni del lotto m. 60,00 e m. 45,00. Indice di edificabilità 0,4 m 3 /m 2. Distanza dai confini m. 5,00. Distanza dal ciglio stradale m. 10,00. Il candidato, dopo aver stabilito gli eventuali altri dati mancanti, proceda alla stesura dei seguenti elaborati: Planimetria in scala adeguata relativa alla sistemazione del lotto di terreno. Pianta, un prospetto e una sezione significativa dell'edificio. Il candidato scelga di integrare la soluzione proposta con la trattazione di almeno uno o dei seguenti problemi: Relazione tecnica illustrativa dei criteri seguiti nella progettazione e dei materiali che si pensa di utilizzare nella costruzione lo schema strutturale dell'edificio; il calcolo e rappresentazione di qualche elemento strutturale; la redazione di un computo metrico limitato ad alcune voci; la descrizione e l'eventuale calcolo di uno degli impianti tecnici istallati (termico, idraulico, elettrico ecc.). Durata massima della prova: E consentito soltanto l'uso di manuali tecnici, attrezzatura da disegno e calcolatrici non programmabili. Non è consentito lasciare l'istituto prima che siano trascorse ore dalla dettatura del tema. ESAME DI STATO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Indirizzo: ITCA COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO Tema di: PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI 2 a SIMULAZIONE 2 a PROVA SCRITTA Il candidato svolga la prima parte della prova e risponda a due tra i quesiti proposti nella seconda parte. PRIMA PARTE In una vasta area pianeggiante si desidera realizzare un opera edilizia con la finalità di creare un luogo di aggregazione per gli abitanti in cui la vita culturale e sociale si possano organicamente integrare. Partendo da questa considerazione, il candidato proponga una idea-progetto che orienti le scelte di utilizzazione del lotto verso la valorizzazione delle relazioni sociali e la qualità della vita ed in questo contesto sviluppi uno dei seguenti temi: Progetto di un centro sociale ricreativo per anziani composto da: Ingresso/atrio/informazioni e servizi igienici per il pubblico locale/i per Direzione/Segreteria con servizi igienici per il personale Sala TV Spazio a disposizione per giochi sedentari Spazio polifunzionale di incontro per attività varie Sala lettura Bar/caffetteria con possibilità di estensione all aperto nelle stagioni opportune Nello spazio aperto dovranno collocarsi almeno 2 campi da bocce (18x4) Progetto di un centro culturale composto da: Ingresso/atrio e servizi igienici per il pubblico Zona amministrazione con servizi igienici per il personale Sala lettura con scaffali a giorno: Sala audiovisivi Sala riunioni/conferenze Piccola caffetteria con affaccio esterno All esterno si dovrà prevedere uno spazio progettato per spettacoli all aperto. Il candidato fissi a suo giudizio il contesto ambientale, l estensione del lotto (con relativa conformazione, orientamento ed eventuale dislivello), l indice di fabbricabilità fondiaria ed ogni altro dato da lui ritenuto necessario oppure utile per la redazione del progetto (tipo di struttura, tipo di copertura etc). Si richiede al candidato di illustrare la propria soluzione progettuale con piante, almeno un prospetto ed una sezione significativa ricorrendo alle scale di rappresentazione che riterrà più opportune. Gli elaborati dovranno comunque essere tali da consentire di leggere con chiarezza impianto distributivo e schema strutturale. SECONDA PARTE Il candidato dovrà sviluppare almeno due dei seguenti quesiti: 1) Ipotizzando di costruire l opera progettata attraverso l esecuzione di un appalto, il candidato predisponga il documento con il quale si quantificano i materiali da utilizzare per la sua realizzazione. 2) Il candidato fornisca indicazioni sulle scelte strutturali adottate con annotazioni anche schematiche sulle procedure di calcolo per il dimensionamento/verifica di un elemento strutturale presente nella idea-progetto. 3) Il candidato delinei l epoca e lo stile architettonico dell opera indicata schematicamente in figura, indicandone gli elementi principali e la corrispondenza sulla figura stessa. 4) Il candidato definisca i principali parametri urbanistici applicati alla progettazione. III PROVA Data di svolgimento Tempo assegnato Materie coinvolte Tipologia della verifica Risultato Media voti 10/03/ minuti 13/05/ minuti Matematica Topografia Estimo Inglese Matematica Topografia Estimo Inglese Domande a risposta breve ed a risposta multipla: tipologia B e C Domande a risposta breve ed a risposta multipla: tipologia B e C SI ALLEGANO I TESTI DELLE III e PROVE. Griglia di valutazione per la prima prova (italiano) ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI E. FERMI PONTEDERA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Classe 5 B COSTRUZIONI AMBIENTE E TERRITORIO SIMULAZIONE TERZA PROVA D ESAME MATERIE: TOPOGRAFIA INGLESE MATEMATICA ESTIMO Alunno Pontedera 13/05/2015 TOPOGRAFIA QUESITI DI TIPOLOGIA B A RISPOSTA APERTA 1. Descrivere la procedura e le formule per suddividere una superficie a forma triangolare con lati AB, BC, AC e superficie S noti, in tre superfici S1, S2, S3, proporzionali ad m, n e p con dividendi Uscenti dal vertice A 2. Descrivi come si trova la quota del piano di compenso orizzontale nello spianamento di una superficie quadrilatera divisa in due falde triangolari, noti che siano lati angoli e quote dei vertici QUESITI DI TIPOLOGIA C A RISPOSTA MULTIPLA 1. In uno spianamento di compenso che cosa è il piano di riferimento: a) Il piano rispetto a cui si calcola il volume del terreno da scavare per effettuare lo spianamento b) Il piano rispetto a cui si calcola il volume del terreno da riportare per effettuare lo spianamento c) Il piano rispetto a cui si calcola il volume del terreno da scavare e del terreno da riportare per effettuare lo spianamento d) Il piano avente quota inferiore (o pari) alla quota più bassa del terreno da spianare, rispetto al quale si calcola il volume di terreno che diviso per l area totale dell appezzamento dà l altezza del piano di compenso. 2. La quota rossa in uno spianamento è a) La differenza fra la quota del terreno e la quota del livello del mare b) La differenza fra la quota del terreno e la quota del piano di riferimento c) La differenza fra la quota del terreno e la quota del piano intermedio d) La differenza fra la quota di progetto e la quota del terreno 3. Nel progetto stradale il tracciolino è a) una retta a pendenza costante fra due punti della planimetria a curve di livello b) una spezzata, a pendenza e lunghezza costante fra le curve di livello successive, che unisce due punti sulla planimetria a curve di livello c) Una spezzata qualsiasi che unisce due punti sulla planimetria a curve di livello d) Una retta qualsiasi che unisce due punti sulla planimetria a curve di livello 4. Fra due rettifili, in un progetto stradale esecutivo, va inserito: a) una curva circolare b) una curva circolare al centro e due curve a raggio variabile all inizio ed alla fine della curva c) una curva a raggio variabile al centro e due curve circolari all inizio ed alla fine della curva d) un pezzo di paraboloide Candidato Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) SIMULAZIONE III PROVA: INGLESE Classe: V Bco Dizionario consentito: solo monolingue Candidato: Read carefully the text and answer the questions The George Pompidou Centre The Pompidou Centre is a modern art museum located in Paris. Following the competition in 1971, the building was built in six years- from 1972 to It was designed as a busy centre for social activities and cultural exchange. The building is generally considered an example of high-tech style. Renzo Piano defined the Pompidou Centre as a cultural building, not because it s a culture building but because it brings out your curiosity...and curiosity is a very cultural experience. Richard Rogers said that exciting things happen when a variety of activities are designed for all people, different activities for different occasions, meeting in a flexible environment. Question 1: Why is the structure of the Pompidou Centre considered so innovative? /7,5 Question 2: According to Piano s philosophy and the main principles of contemporary architecture, how can an architect combine the High-tech style and the Environment? SIMULAZIONE TERZA PROVA MATEMATICA Quesiti a scelta multipla ) Sapendo che f ( x) dx = 5 e f ( x) dx = 8, quanto vale a) -3 b) -2 c) -1 d) 0 f ( x) dx? 2) Data la funzione y = 2x 6x la concavità è rivolta verso l alto per : a) x 1 b) x 1 c) x 1 d) 0 x 1 0 3) ( 2 x 1) dx = 1 3 a) 10 b) -10 c) 82/8 d) 0 4) Data la funzione y = 2x 9x è crescente per : a) x -3 x 0 b) -3 x 0 c) x -3 d) x 0 x 3 CANDIDATO x 1) Calcola il seguente integrale definito : dx = x 2 2 2) Della seguente funzione determina i punti di massimo e minimo relativo: y = x ln x CANDIDATO - Simulazione terza prova di estimo 1. - La valutazione dell asse ereditario ai fini della divisione è riferita: a) Al momento della divisione. b) Al momento della donazione. c) Al momento dell apertura della successione. d) Al momento della presentazione della dichiarazione di successione all Ufficio del Registro. 2. Perché è importante individuare il momento dell aperta successione? a) Perché entro sei mesi dalla data di apertura della successione occorre presentare la relativa den
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks