Giornalino Scolastico A S 2018 19 Numero Unico Compresso

389 pages
2 views
of 389
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
Giugno 2019 Periodico Annuale - Numero unico ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 3 GALATINA Via Spoleto -73013 GALATINA (LE) Tel. 0836/569602 - Fax 0836/522528 e@mail:…
Transcript
Giugno 2019 Periodico Annuale - Numero unico ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 3 GALATINA Via Spoleto -73013 GALATINA (LE) Tel. 0836/569602 - Fax 0836/522528 e@mail: LEIC89300D@istruzione.it – SITO: www.polo3galatina.edu.it ....le poète est semblable au Prince des ...il poeta è simile a questo Principe delle nuvole che sfida la tempesta e si burla dell'arciere nuées qui hante la tempete et se ritde l'ar- esiliato sulla terra, schernito e offeso, cher exilé sur le sol au milieu des huées le sue ali di gigante gli impediscono di cammina- ses ailes de géant l'empechent de mar- re.... cher Pagina 2 Numero unico Giugno 2019 Nuove esperienze, nuove attività , nuove emozioni ... la nostra Scuola Istituto Comprensivo Polo 3 Carissimi lettori, Dal 1 settembre 2014 l'Istituto è con immenso piacere che scrivo queste righe per introdurvi al mondo Comprensivo Polo 3 di Galatina dell’ennesimo numero del giornale d’Istituto “Albatros – Un mondo di comprende 2 plessi di Scuole emozioni”. dell'Infanzia, via San Lazzaro, via Queste poche righe mi permettono di volare, con l’albatros, tra i ricordi, i Spoleto, 1 Scuola Primaria sita in ricordi di questo anno scolastico, che sembrano così lontani, tante e così via Spoleto e 1 Plesso di Scuola intense sono state le esperienze fatte insieme. Secondaria di primo grado “ Gio- vanni XXIII” - via Corigliano . E’ tempo di bilanci. Anche quest’anno la nostra scuola è cresciuta, non par- lo di numeri, ma di esperienze, nuovi campi di apprendimento, stimolanti Dal 1 settembre 2016 l’Istituto metodologie, accattivanti tecnologie. Comprensivo Polo 3 di Galatina ha Basta un’occhiata a questo numero per sentirsi orgogliosi di far parte della un nuovo Dirigente Scolastico, la grande famiglia del Polo 3! prof.ssa Rosanna Lagna. Pensiamo di essere stati una scuola attiva, piena di iniziative e di occasioni per stare insieme, per imparare, per praticare sport, per crescere cultural- mente, per essere presenti ai bisogni dei ragazzi e alle richieste delle fami- glie e della comunità. Perché al Polo 3 non ci si annoia mai e si impara divertendosi insieme. ISTITUTO COMPRENSIVO Polo 3 Galatina Buona lettura a tutti ! Il Dirigente Scolastico VIA SPOLETO - 73013 GALATINA Prof. Rosanna LAGNA Presentazione 2 Dirigente Scolastico: Rosanna Lagna Progetto Giornalino d’Istituto 3 Scuola Associata all'U.N.E.S.C.O. 4 FONDI STRUTTURALI EUROPEI BANDI - AVVISI - PROGETTI 5 Telefono: 0836569602 La Scuola dell’Infanzia 37 Fax: 0836522528 Esperienze 49 Email: LEIC89300D@istruzione.it Manifestazioni ed eventi 212 PEC: leic89300d@pec.istruzione.it Noi, come veri scrittori... 335 Sito web: www.polo3galatina.edu.it Saluti 368 Codice: LEIC89300D (Istituto principale) Pagina 3 Presentazione PROGETTO “GIORNALINO D’ISTITUTO” Il progetto “Giornalino d’Isti- tuto” ha il fine di assegnare un’identità più definita alla scuola a cui appartengono tre ordini: Scuola dell’Infan- zia, Primaria e Secondaria di primo grado per creare dei prodotti che favoriscano col- laborazione e scambio tra docenti e studenti del Com- prensivo, di incentivare, attraverso il confronto siste- matico tra gli insegnanti atti- vità attinenti al curricolo ver- ticale e la realizzazione di un progetto condiviso. Nel progetto sono coinvolte tutte le classi e tutti i docenti e il personale ATA. E’ stato attuato nelle ore curriculari da parte di tutti i docenti, secondo le proprie specificità. Nelle ore extracurriculari l’insegnante Arcadi Rita, referente del progetto, ha avuto il compito di selezionare il materiale, inserirlo nelle varie sezioni del giornalino relativa- mente a: attività e progetti svolti, laboratori, uscite sul territorio, viaggi d’istruzione, cor- si e concorsi, riflessioni sull’attualità arte, giochi ed umorismo. Pagina 4 Rete delle scuole associate UNESCO "Scuola Associata all'U.N.E.S.C.O. membro della Rete Nazionale "Asp NET- U.N.E.S.C.O.- Italia" Il nostro Istituto è stato inserito nella rete delle Scuole Associate Unesco. Il Progetto della rete internazionale delle scuole associate all'UNESCO nasce a Parigi nel 1953 con lo scopo di rafforzare l'impegno delle nuove generazioni nella promozione della comprensione inter- nazionale e della pace sulla base di progetti pilota preparati da una trentina di scuole appartenenti a quindici Paesi membri dell'UNESCO. La principale finalità del Progetto, meglio conosciuto sotto le sigle ASP (Associated Schools Project), SEA (Système des Ecoles Associées) o PEA (Programa de Escuelas Asociadas), è quella di formare le giovani generazioni sui valori dell’UNESCO. L'inserimento delle scuole nella rete internazionale delle scuole associate all'UNESCO, offre diverse opportunità di scambi culturali e didattici, per quanto concerne, in special modo, l’educazione alla cittadinanza, nel rispetto delle leggi costituzionali e a difesa del patrimonio materiale e immateriale e dello sviluppo sostenibile, in una ottica attenta alle tematiche dell’UNESCO. In Italia, con l’autonomia delle scuole, la realizzazione dei progetti educativi, rispondono ai bisogni formativi specifici del territorio e spesso, la prospettiva internazionale dei contenuti è richiesta an- che dalla presenza di numerosi alunni stranieri presenti nelle nostre aule. In Italia il sistema delle Scuole Associate è regolato da una apposita Circolare, emanata all’inizio di ogni anno scolastico, dal Ministero della Pubblica Istruzione – Direzione Generale per gli ordinamen- ti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione- Uff 8 - in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. I progetti devono essere interdisciplinari, basarsi su problematiche attuali e di interesse mondiale e devono confluire in strategie che preparino i ragazzi a vivere insieme. A tal fine la Commissione, d’accordo con il MIUR, incoraggia le scuole a prendere contatto con le Università, Centri di Ricerca, ONG, Istituzioni Amministrative locali, autorità comunali, a lavorare in rete con altre realtà scolasti- che nazionali ed internazionali. Le tematiche su cui costruire in progetto sono molteplici e vanno dalla ricerca /indagine sull’attua- zione dei diritti dell’uomo, alla tutela del patrimonio naturale e culturale , alla qualità della vita, allo sviluppo sostenibile , all’importanza delle risorse idriche , alla comunicazione attraverso le nuove tecnologie, all’intercultura. Pagina 5 Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Avviso pubblico 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE). Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.1 Azioni specifiche per la scuola dell’infanzia (linguaggi e multimedialità – espressione creativa - espres- sività corporea). CUP H27I17000190007 Codice Progetto 10.2.1A-FSEPON-PU-2017-199 Titolo “Giocando ‘DiversaMente’ con le emozioni” Questa Istituzione scolastica è stata autorizzata ad attuare entro il 31 agosto 2019 il progetto per la Scuola dell’In- fanzia “Giocando ‘DiversaMente’ con le emozioni” per il seguente importo: Pagina 6 Pagina 7 Pagina 8 Pagina 9 Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 Avviso pubblico AOODGEFID/ 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il sup- porto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.2. - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.). Codice Progetto 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-340 Titolo “Scuol@perta” Questa Istituzione scolastica è stata autorizzata ad attuare, entro il 31 agosto 2019, il progetto per la Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado “Scuol@perta” per il seguente importo: Pagina 10 Pagina 11 Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’ap- prendimento” 2014-2020—Avviso pubblico AOODGEFID/ 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.2. - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, mate- matica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.). Codice Progetto 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-340 Titolo “Scuol@perta” - Modulo PON English inside out 1 “English inside out 1” Il corso P.O.N. English inside out 1 ha avuto come docente esperto Mrs H. Spackman e come tutor interno la prof.ssa Tiziana Diso. Gli obiettivi prefissati sono stati i seguenti  consolidare e potenziare le abilità linguistiche fondamentali di “reading”; “writing”, “listening” e “speaking”,  consentire agli studenti di raggiungere tendenzialmente una competenza linguistica scritta e orale corrispondente al livello A2 del CEFR (Common European Framework of Reference for Languages) Le lezioni hanno avuto inizio il 12/02/2019 e si sono concluse il 28/05/2019, per un totale di 30 ore articolate in 15 incontri di 2 ore ciascuno. Gli alunni iscritti al corso provenivano dalle classi seconde e terze dell’Istituto. In linea di massima la frequenza è stata costante e gli alunni sono stati motivati e partecipativi. La ricaduta nelle aule è stata riscontrata positivamente dai docenti sia in termini di aumento della motivazione sia in termini di miglioramento delle performance nelle quattro abilità di Reading/Writing/Listening e Speaking/ Interaction. Pagina 12 Pagina 13 Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’ap- prendimento” 2014-2020—Avviso pubblico AOODGEFID/ 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.2. - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, mate- matica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.). Codice Progetto 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-340 Titolo “Scuol@perta” - Modulo “Dal mio punto di vista” Il percorso formativo ha coinvolto 26 alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado in attività didattiche laboratoriali in competenze chiave di matematica e di base in scienza e tecnologia. Le finalità sono state quelle di promuovere lo sviluppo di un atteggia- mento positivo e corretto verso la disciplina, oltre l’acquisizione di competenze specifiche, con una modalità di lavoro incentrata sulla risoluzione di compiti di realtà, mutuabili da esperienze significative di vita quotidiana. Il percorso ha permesso in- fatti di sviluppare argomenti poco trattati o poco approfonditi nell’ambito della programmazione didattica currico- lare, garantendo agli allievi l’acquisizione di abilità fondamentali per completare il percorso finale di maturazione nell'ambito della scuola se- condaria di primo grado e spendibili anche in un futuro lavorativo. Estremamente apprezzati ed efficaci nella programmazione sono stati: il gioco a quiz in cui si sono “sfidati" i due sottogruppi formati dagli alunni partecipanti ed il lavoro in PowerPoint, utilissimi strumenti sia per moni- torare che per rafforzare gli apprendimenti. Le modalità operative e le metodologie attuate hanno reso il corso coin- volgente con la proposta di attività manuali e applicazioni pratiche tali da mantenere vivi e costanti partecipazione ed interesse, in un clima di collaborazione attiva tra i discenti e tra questi ed i docenti, la prof.ssa Vita come docente esperta ed il prof. Tarantino come docente tutor. Il modulo ha riportato ottimi risultati in termini di socializzazio- ne e interazione tra gli alunni, impegnati con serenità e con atteggiamento positivo in tutte le proposte didattiche, grazie al carattere ludico e interattivo con cui sono stati affrontati tutti i contenuti, “humus fertile" per la creazione di un ambiente di apprendimento privo di ansia, piacevole e proficuo. Nell’'ultimo incontro gli alunni partecipanti al progetto PON hanno socializzato il percorso coinvolgendo i bambini della scuola primaria, efficace ed esclusivo trait d’union didattico tra i due ordini di scuola dell’Istituto Polo 3 di Ga- latina, con la visione di un cartone animato sulla struttura e funzione dell' occhio, esperienza conclusa poi con la proposta di un test finale sugli effetti ottici. Pagina 14 Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’ap- prendimento” 2014-2020—Avviso pubblico AOODGEFID/ 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.2. - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, ma- tematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.). Codice Progetto 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-340 Titolo “Scuol@perta” - Modulo Pon “UN PON…TE TRA SCUOLA E NATURA” Il PON “UN PON…TE TRA SCUOLA E NATURA” ha coinvolto 25 alunni delle classi terze dal 18 febbraio al 16 maggio 2019. Il modulo è stato strutturato in modo circolare in modo da facilitare la percezione dei ritmi biologici che sono ciclici. Simulando un viag- gio in mare, i bambini, hanno fatto delle esplorazioni all'interno del giardino della scuola e in una riserva naturale e poi sono ritornati al punto di partenza. Il viaggio si è sviluppato in 11 tappe collegate tra lo- ro in modo sequenziale e trasversale. 1. PARTENZA CON MAPPA 2. NUVOLE E TERRA 3. PIANTE COLTIVATE (OLIVO): 4. APPROFONDIMENTO SUI SEMI DI PISELLO E FAVA 5. LABORATORIO SCIENTIFICO 6. APPROFONDIMENTO SUI TUBERI DI PATATA 7. RELAZIONI TRA ANIMALI E VEGETALI 8. PICCOLO CASEIFICIO 9. OSSERVAZIONE APPROFONDITA DELLE PIANTE DI PI- SELLI, FAVE E PATATE 10. RISERVA NATURALE: Visita alla Riserva Naturale Bio- genetica di San Cataldo (Lecce). 11. FINE DEL VIAGGIO con la piantumazione delle pianti- ne di leccio donate dalle guardie forestali della Riserva naturale biogenetica di San Cataldo. Pagina 15 Pagina 16 Pagina 17 Pagina 18 Pagina 19 Pagina 20 Pagina 21 Nel corso dell’ anno scolastico La mia IDEA TECNOLOGICA 2018/2019 la mia scuola si è av- che ATTIV@ la MENTE valsa di molti progetti curriculari ed extracurriculari fra i quali molti PON (Programma Operati- vo Nazionale) finanziati dall’Eu- ropa. Fra le varie opportunità che avevo, ho scelto di frequentare il PON Attiv@...mente (matematica e logica). Il progetto consisteva nel creare un telefono al pc collegato ad un link per fare in modo che si aprisse la piattaforma riportata sul link. E’ stato un percorso molto interessante, poiché attraverso il gioco e il divertimento abbiamo imparato nuove cose che durante le ore curriculari non potevamo fare. Le lezioni sono state molto interessanti ma la più bella e divertente è stata quella di Eval, un’app che ti permette di creare delle forme attraverso la geometria, la matematica e l’inglese per le azioni, i colori e i gradi di posizione. Lavorare in gruppo soprattutto con bambini che non erano della mia classe mi ha fatto capire il senso del lavoro di squadra. Ognuno di noi metteva le idee, il proprio impegno e tutti insieme raggiungevamo l’obiettivo che ci erava- mo prefissati. Mi sono divertito tantissimo a studiare attraverso nuove tecnologie e metodi; con il gioco e nuovi percorsi ho svi- luppato la mente e ho aumentato la mia logica. Ringrazio la maestra Luisa Mastrolia e l’esperto informatico e matematico ing. Palmieri che ci hanno accompagna- to durante questo percorso con tanto impegno e passione e la dirigente Rosanna Lagna per averci dato questa bel- lissima e coinvolgente opportunità di crescita e apprendimento. Gabriele Antonaci Pagina 22 Pagina 23 Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’ap- prendimento” 2014-2020—Avviso pubblico AOODGEFID/ 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.2. - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, ma- tematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.). Codice Progetto 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-340 Titolo “Scuol@perta” - Modulo Pon “ENJOY ENGLISH” CLASSI QUINTE PON “ENJOY ENGLISH” CLASSI QUINTE Quanto è bello riuscire a comunicare con una persona Inglese! Questa la sensazione dei bambini di quinta primaria del POLO3 che hanno potuto usufruire del PON di Lingua Inglese con insegnante madrelingua. All'inizio sembrava banale ripetere i colori, i numeri, il nome degli oggetti, ma con il passar delle ore, anche quelle semplici paroline note attiravano l'attenzione perchè il suono con cui si sentivano e si cercava di pronunciare aveva qualcosa di diverso. Il corso è stato seguito assiduamente dai bambini, che con curiosità ed entusiasmo, hanno pian pia- no iniziato a percepire che ascoltare un Inglese che parla non implica tradurre in italiano per capire, ma capire pensando nella sua lingua. Sono stati fatti con impegno dei piccoli passi in avanti raggiungendo il primo obiettivo della Certifica- zione senza troppe difficoltà. C'è ancora tanta strada da percorrere verso la conoscenza della Lingua Inglese. Confidiamo nelle po- tenzialità della Scuola Secondaria per continuare a crescere in questo senso. Ci rendiamo conto che la Lingua inglese al giorno d'oggi, è fondamentale per comunicare in qualsiasi contesto lavorativo e sociale ci si ritrovi. Ringraziamo innanzitutto la Preside Rosanna Lagna che per prima ha creduto nell'importanza di somministrare ai nostri bambini le prime pillole di questa lingua, parlata da madrelingua. Un grazie sentito anche alle Tutor, insegnanti di lingua inglese della scuola, Sambati Serenella e Bara Christine, per la loro costanza e pazienza ed infine al docente madrelingua per la sua capacità di sve- lare con semplicità gli ingredienti base per un'ottima riuscita futura della conoscenza perfetta della lingua inglese, elemento fondamentale del bagaglio culturale di ogni studente. Annarita Gaballo ( Presidente del Consiglio di Istituto) Pagina 24 Pagina 25 Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’ap- prendimento” 2014-2020—Avviso pubblico AOODGEFID/ 1953 del 21/02/2017 “Competenze di base”. Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo specifico 10.2. – Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff. Azione 10.2.2. - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, ma- tematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi, ecc.). Codice Progetto 10.2.2A-FSEPON-PU-2017-340 Titolo “Scuol@perta” - Modulo Pon “Diventa un ‘Mouse’ da…biblioteca” C’era una volta.... Al modulo hanno par- tecipato 22 alunni, pro- venienti dalle classi terze di tutte le sezioni della Scuola Primaria, guidati dall’esperto dott. Gianfranco Tundo e supportati dalla
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks