Identità visiva personale - Simone Tosto

34 pages
8 views
of 34
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
simone tosto osto et monle hio a u c r n a a m M el d sionsimtoos etsimone tostoProgetto grafico: Simone Tosto Materia: Graphic Design 1 Docente: Gianni Latino Anno:…
Transcript
simone tosto osto et monle hio a u c r n a a m M el d sionsimtoos etsimone tostoProgetto grafico: Simone Tosto Materia: Graphic Design 1 Docente: Gianni Latino Anno: 2018 Font: Akzidenz Grotesk (1896, Hermann Berthold)Indice Manuale del marchio Premessa05Presentazione06Costruzione08Logotipo10Carattere istituzionale12Positivo e Negativo14Negativo e Positivo16Colore istituzionale18Usi e applicazioni Area di rispetto20Marchio registrato22Dimensioni minime24Fondi su tonalitĂ di nero26Fondi colorati28Usi impropri30Premessa Identità visiva personale Definire la propria identità significa comunicareUn marchio è suddiviso da una sezione iconografica,i valori, le caratteristiche e le ideologie chegenerata da un segno, da un pittogramma,costituiscono la nostra personalità.fonogramma, diagramma, e da una sezione compostaIl mio progetto si basa su una ricerca di monogrammida solo carattere tipografico, che assume il nome digià esistenti, con lo scopo di trasmettere ciò che noilogotipo. Oltre ad una buona progettazione, per fareidentifichiamo come “firma”, volta a definire tramitein modo che svolga la sua funzione, il marchio devedeterminati elementi la Visual identity.entrare in una memoria collettiva, perchè deve esserePer definire il carattere istituzionale del mioesposto ripetutamente al pubblico, per trarne il realemonogramma, la ricerca si concentra sull’ambitosignificato. Nel nostro caso il marchio può esseretipografico svizzero, facendo riferimento ad unun accostamento delle singole lettere che prendecarattere considerato “impossibile da perfezionare”,il nome di monogramma, ma può anche essereovvero “Akzidenz Grotesk”. Con identità visiva sicomposto da un logogramma, in cui l’elaborazionevuole difinire una metodologia progettuale che sidei segni verbali mutano in un unico segno, opropone di analizzare e lavorare sugli stessi elementiideogrammi, in cui le lettere assumono una formache compongono il progetto, tramite una fase dio una rappresentazione schematiche che evocanocoordinamento del marchio, logotipo e tutti queil’immagine di qualcosa.elementi che definisco l’immaggine visiva di un ente. Non da sottovalutare che è l’unico manuale in cui è possibile usare la prima persona per quanto possa esserne concerne progettare in funzione di se stessi. Il marchio è il segno che identifica un ente, un prodotto o un servizio, leggibile e facilmente declinabile su tutti i supporti e mezzi di comunicazione, definendosi come il punto di riferimento su cui ruota l’intero progetto di un’identità visiva.5PresentazioneEsistono ragioni differenti per progettare il marchio personale di un ente o di una società, per cui la coerente applicazione nè corririsponde all’esigenza di definirne correttamente l’identità. La sua funzionalità costituisce un servizio all’utenza, perchè sostiene la riconoscibilità dei diversi dipartimenti o uffici riferendosi essenzialmente agli aspetti formali, ma non può prescindere dagli aspetti contenutistici, di credibilità delle comunicazioni visive, che la progettazione gestisce in modo critico. La ricercatezza referenziale a cui mi sono ispirato, sia a livello denotativo (istanza apparente) che a livello connotativo (istanza secondaria), nasce da un percorso di ricerca su marchi già esistenti con le mie iniziali, cosi ho deciso di costruirle tramite forme. Accompagnata dal logotipo, l’icononografia conferisce solennità e professionalità ad un marchio che nasce da una fase di studio e di progettazione per rispondere ad esigenze di innovazione e funzionalità.6simone tosto7CostruzioneLa costruzione del marchio definisce un’identità tramire una rappresentazione grafica, progettata da una costruzione geometrica composta da tre fasi:1. Nella prima fase si definiscono gli assi di costruzione e la forma geometrica di base della S. 2. Successivamente si procede nel determinare l’asse della T. 3. Infine, attraverso dei segmenti, si procede all’unione dei punti precedentemente ricavati includento il processo di progettazione della lettera S e T.89LogotipoLa progettazione di un carattere tipografico adeguato alla creazione di un monogramma personale, si concentra sullo studio della tipografia svizzera, da sempre considerata rigore di semplicità nell’ambito tipografico internazionale. La ricerca ha determinato la scelta del carattere tipografico “Akzidenz Grotesk” prodotto dalla fonderia di caratteri svizzera H. Berthold AG nel 1896. Il logotipo è composto senza nessuna modifiica apportata nel corpo del carattere e la sua posizione è determinata dalla suddivisione in proporzione del simbolo grafico: 2/6. Il marchio ha un’altezza massima composta da 6 parti, di cui 4 di esse costituiscono lo spazio destinato alla sezione iconografica e le restanti 2 vengono simboleggiate dal carattere.10AkzidenzGrotesksimone tosto4/6simone tosto6/62/6 11Carattere istituzionaleIl carattere istituzionale scelto è “Akzidenz Grotesk” in peso medium, perchè denota l’eleganza e l’importanza dell’ente, consolidato dalla scelta cromatica del bianco su nero, con l’obiettivo di essere molto leggibile anche a piccole dimensioni e anche essere in grado di garantire una corretta visualizzazione su ogni computer e qualsasi supporto stampato, dal cartaceo al cartonato al legno e cosi via. Oltre che per le sue elevate caratteristiche di leggibilità, per la sua riconoscibilità, questo carattere tipografico è stato scelto perché il suo stile contribuisce a sottolineare adeguatamente il carattere istituzionale del marchio.Hermann Berthold, ritratto (1831-1904)12Akzidenz Grotesk Fonderia: H. Berthold AG nel 1896 Classificazione novarese: Lineare Peso: MediumMedium abcdefghijklm nopqrstuvwxz 1234567890 !”£$%&/()=?^ é*§°ç -:.;,#¶Light abcdefghijklm nopqrstuvwxz 1234567890 !”£$%&/()=?^ é*§°ç -:.;,#¶13Positivo e negativo Marchiosimone tosto14simone tosto15Negativo e positivo Monogramma1617Colori istituzionaliNero La scelta del nero tipografico è in stretta relazione con la mia personalità, l’ assenza di luce che indica e rispecchia un concetto interiore nel profondo di uno stato d’animo. Consentiti anche in altre tonalità di nero.CMYK C 30% M 30% Y 30% K 100% RGB R 0% G 0% B 0% Esadecimale #000000 Colori Pantone Pantone process black C. Hex/HTML 00 00 0018100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10%19Area di rispetto Per ottenere una lettura corretta del marchio, nel caso in cui sia affiancato da immagini o testo, a prescindere delle dimensioni in cui esso viene riprodotto, è necessario mantenere una distanza minima, definita come area di rispetto. L’ area di rispetto del marchio è stata calcolata proporzionalmente, ed essa corrisponde ad 1/6 dellasimone tostosua altezza complessiva, è stata anche effettuata questa scelta al fine di ottenere un’ area di rispetto in proporzione con l’altezza del marchio, di conseguenza in proporzione con le dimensioni degli artefatti su cui esso verrà stampato, questa distanza viene declinata in tutte le varianti del marchio rispettando sempre la proporzione 1/6 definita dal marchio posto in superiore. Questa scelta permette l’uniformità dell’area di rispetto in tutte le sue declinazioni.6/64/6 2/620simone tostosimone tosto21Marchio registrato Dopo aver preso come punto di riferimento l’occhiello della lettera “oâ€?, in seguito ho suddiviso in una griglia di 8 colonne e 6 righe il mio monogramma, ho stabilito di posizionare il simbolo del marchio registrato nel modulo della prima colonna di destra in basso, per distribuire meglio il peso della sezione iconografica.simone tosto22simone tosto23Dimensioni minime Una delle misure minime di riduzione del marchio per la stampa su supporti cartacei è di circa 20mm; per supporti digitali è consigliabile una misura di 90px.24simone tostosimone tosto20mm34mmsimone tosto 45mmsimone tosto 65mm25Fondi su tonalitĂ di nero26simone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tosto27Fondi colorati28simone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tostosimone tosto29Usi Improprisimone tostosimone tostosimone tostosimone simonetosto tosto30otsot enomissimone tostosimone tostosimone tostootsot enomissimone tostosimone tostototsosmi o n e31
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks