Il Giornalino degli Amici del Cuore di Matera n. 2 - 2019

16 pages
0 views
of 16
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
Il gi rnalino Amici del cuore dell’ASSOCIAZIONE MATERANA DEGLI AMICI DEL CUORE ONLUS Numero 2/2019 1 ADERENTE AL CO.NA.CUORE (d.g.r. 1760 del 03/08/1999)…
Transcript
Il gi rnalino Amici del cuore dell’ASSOCIAZIONE MATERANA DEGLI AMICI DEL CUORE ONLUS Numero 2/2019 1 ADERENTE AL CO.NA.CUORE (d.g.r. 1760 del 03/08/1999) INFORMAZIONE PREVENZIONE ATTIVITA’ SOCIALE CONVEGNISTICA Poste italiane - Spedizione in A.P. -Art.2 comma 20/C Legge 662/96 - Aut. DCO/DCMT/295/2002 del 03/06/02 Registrato al Tribunale di Matera al n. 195 del 09-05-2002 - Stampato presso la Tipografia IMD LUCANA snc - Pisticci Direttore Responsabile: Antonella Ciervo, nata a Belluno il 20-04-1965 IBAN: BPER IT 30 W0 5387 16101 000000018460 Numero di c/c postale 10348753 Amici del cuore Matera Via degli Etruschi 1 Matera - tel/fax 0835314390 tel 0835312331 fax 0835314714 www.amicidelcuorematera.it e-mail: amicidelcuorematera@alice.it PEC: assamicidelcuoreonlusmatera@pec.basilicatanet.it Cod. Fiscale per 5xmille 93019560775 Editoriale Tre sono le parole simbolo di questo numero del Giornalino degli Amici del Cuore: solidarietà, prevenzione e accoglienza. Come sempre il numero che vi offriamo contiene una serie di spunti interessanti che appartengono alla storia della nostra città come dimostra, ad esempio, la storia del dottor Sokol Berisha che nel giorno del suo matrimonio è intervenuto, salvando la vita ad un turista colto da malore nei pressi della chiesa dove si stava svolgendo il rito. L'uomo era in città in occasione del raduno nazionale dei bersa- glieri a cui abbiamo dato grande spazio in queste pagine. La presenza di un defibrillatore, uno dei 10 installati in città dagli Amici del Cuore grazie alla disponibilità e generosità della Domar Spa, è stata decisiva per la felice soluzione di questa vicenda. Per questo straordinario intervento Berisha è stato anche premiato a PARTNER MATERA CARDIOSICURA Perugia, città nella quale vive. PANATHLON CLUB MATERA Fondamentale, oltre alla velocità di intervento in molti casi, è Club n. 113 (I) - Area 08 PUGLIA-CALABRIA- anche la prevenzione che la nostra associazione sostiene grazie alla BASILICATA Giornata per il cuore e alle numerose attività di sensibilizzazione come il convegno che ha riguardato le malattie cardiovascolari della donna. Proprio grazie ai controlli per evitare problemi successivi, hanno dimostrato che gli eventi cardiaci si sono ridotti drastica- mente negli ultimi 20-30 anni. Grande attenzione è poi riservata al pericolo di ipertensione arteriosa affrontata in un congresso che si è svolto a Bari e nel quale sono stati presentati dati ed elementi fondamentali per scongiurare malattie. Infine, motivo di grande orgoglio per gli Amici del Cuore è stata la nostra presenza alla trasmissione “Italia sì” condotta su Rai uno da Marco Liorni grazie alla quale il nostro iperattivo Paolo Loiodice ha potuto illustrare le attività che svolgiamo quotidianamente a sostegno della salute dei cittadini. Antonella Ciervo Amici del cuore 2 GIORNATA MONDIALE PER IL CUORE 2019 Assoceremo anche quest'anno la campagna del- le noci del cuore, raccogliendo fondi che saranno convogliati al Conacuore a favore della ricerca sulle malattie cardiovascolari. L'appuntamento è per le giornate dal 10 al 13 ottobre prossimi dalle ore 9 alle 12 e dalle 16 alle 20 circa, in Piazza S. Francesco d'Assisi a Matera. Nell'ambito di tali giornate avranno inoltre luogo due ulteriori momenti di approfondimento e di confronto. In primo luogo un convegno, orga- nizzato, con la collaborazione della nostra asso- ciazione, da APTEA (Associazione per la trombosi Non poteva mancare, a maggior ragione e anticoagulati), AFT (Accademia federiciana per quest'anno in cui la nostra città riveste il ruolo la Trombosi e le scienze cardiovascolari), dal titolo di Capitale Europea della Cultura, il tradizionale "La Trombosi oggi: non più questa sconosciuta!". appuntamento in piazza con la Giornata Mondiale Tale convegno si terrà presso Palazzo Viceconte del Cuore. Più che di "giornata" dovremmo parlare dalle 8 alle 19 del giorno 12 ottobre e prevede gli di "giornate" del cuore considerato che l'evento si interventi di numerosi specialisti nell'arco dell'in- svilupperà nell'arco di quattro giornate, dal 10 al tera giornata, moderati e coordinati tra gli altri dai 13 ottobre, con un programma arricchito rispetto Dott. Ciavarella, Palazzo e Sacco. Gli stessi dottori si al solito. occuperanno anche nella mattinata del 13 ottobre, Proporremo come sempre la tradizionale dalle 9 alle 13, in Piazza S. Francesco d'Assisi a Ma- campagna di promozione della salute e di sensi- tera, di coordinare un "Dialogo con la cittadinanza" bilizzazione ai fattori di rischio cardiovascolare, sul tema della prevenzione di ictus e trombosi. sottoponendo (la mattina dalle 9 alle 12 circa) In quest'occasione, come in altre, saremo sup- chi lo voglia ad un piccolo controllo di valori quali portati dal Gruppo Lucano di Protezione Civile di colesterolemia, glicemia, pressione arteriosa, con Matera che metterà in campo tutta la sua forza l'ausilio di medici ed infermieri in modo da verifi- ed esperienza per dare manforte ad una buona care quei parametri che possono dare indicazioni riuscita della manifestazione. circa lo stato di salute della persona. Vi aspettiamo numerosi. Nei giorni 10-11-12-13 ottobre in Piazza S. Francesco d'Assisi, come ogni anno effettueremo il control- lo del colesterolo, glicemia, P.A. e la raccolta fondi “Le noci del cuore”. Il ricavato, come sapete, in parte viene utilizzato a Matera e in parte alimenta il Fondo Pricard, destinato a giovani ricercatori di tutta Italia. Grazie per la generosità! Amici del cuore 3 TUTTI INSIEME PER BATTERE IL FATTORE DI RISCHIO “IPERTENSIONE ARTERIOSA” Scipione Riva Rocci, medico e ricercatore nel a 140/90 mm 1896 inventava lo sfigmomanometro a mercurio, lo Hg. strumento per misurare la pressione arteriosa. Nono- • La pressione stante gli sforzi compiuti dai medici in questi cento e arteriosa va passa anni e un armamentario via via più robusto di misurata con farmaci, l’ipertensione rappresenta il primo fattore di tranquillità a rischio per le malattie cardiache e l’ictus. Con questa casa e tutti condizione oramai stabilizzata da anni è importante dovrebbero monitorare costantemente i pazienti ipertesi prima che avere un mi- l’ipertensione arteriosa colpisca organi bersaglio quali suratore semi automatico acquistabile in farmacia cuore , rene e cervello, determinando il cosiddetto e validato dalle Società Scientifiche “danno d’organo”. • Occorre valutare non più la pressione occasionale Gli specialisti dell’Ipertensione con le loro società ma il “ profilo pressorio” che si ottiene facendo la scientifiche internazionali hanno aggiornato le linee media di misurazioni giornaliere mattino e sera per guida suggerendo al paziente un’automisurazione a sette giorni casa con uno dei nuovi misuratori automatici onde • Il medico di famiglia valuterà il profilo pressorio evitare misurazioni occasionali e frettolose dal proprio e se necessario prescriverà ulteriori accertamenti medico di famiglia che invece potrà consultare il “diario tecnici prima di un’eventuale terapia farmacologica pressorio” del paziente e prescrivere terapie e stili di ricorrendo il più possibile alla associazione di due o vita adeguati, facendosi poi aiutare nei casi dubbi più farmaci nella stessa pillola. dalle strutture ospedaliere dedicate. • Meno della metà dei pazienti ipertesi assume la Il prof. Vito Vulpis, Direttore U.O.S.D. di Medicina terapia correttamente contribuendone così alla d’Urgenza , ipertensione e rischio cardiovascolare riduzione dei benefici. Risulta importante il ruolo di Policlinico di Bari , nel recente congresso “Update in famigliari e conviventi e della corretta informazione Cardiologia” ha chiarito la posizione europea e italiana affiancata dal corretto ruolo di tutti gli operatori sottolineando che: sanitari e associazioni di volontari. • Per le Società Scientifiche Europee ESH/ESC e Socie- Dott. Umberto Palazzo Responsabile Comunicazione tà Italiana Ipertensione Arteriosa (SIIA) è considera- APTEA associazione pazienti & AFT Accademia to iperteso chi ha una pressione superiore o uguale Federiciana contro la Trombosi WORLD THROMBOSIS DAY 6 La giornata mondiale sulla Trombosi a Matera World la celebrazione del WTD6 di Matera, con la partnership Thrombosis Day 6 si svolge a Matera, inserita nelle mani- dell’ISTH (Società Internazionale della Trombosi ed Emo- festazioni culturali di Matera città europea della cultura stasi) dedicata alla popolazione e alla cittadinanza, allo 2019, la Giornata Mondiale della Trombosi nei giorni scopo di manifestare, anche in piazza, la consapevolezza 12/13 ottobre. che la trombosi domina la patologia delle malattie del Tutto nella prima giornata è organizzato un Convegno sangue e dei vasi, arterie e vene, la cui espressione è Scientifico ad alto livello, tipico di una scuola di alta For- rappresentata da inferto del miocardio, ictus cerebrale, mazione su Emostasi e Trombosi, con la partecipazione trombosi venosa ed embolia polmonare, malattie meta- dei maggiori Ricercatori o Studiosi, Esperti del campo, boliche (diabete e obesità) e tumori che rappresentano provenienti da tutta Italia, aperto e dedicato a 100 tra insieme il 75% della morbidità e mortalità. medici, biologi, tecnici, infermieri, ostetriche e farmacisti Lo scopo principale di tale convegno scientifico e della provenienti dalle regioni del Sud (cui è dedicato), mentre manifestazione in piazza è rappresentato dalla sensibilizza- la seconda giornata (il 13), che si svolgerà contemporane- zione e dalla consapevolezza che queste malattie di natura amente in tutto il mondo medico e sociale, rappresenta trombotica e infiammatoria possano essere in primo luogo Amici del cuore 4 prevenute nel 60% dei casi e curate bene, riducendo il attraverso i reparti di Medicina e Chirurgia e quelli specia- rischio di morte prematura (a 50-60-70 anni), consentendo listici negli ospedali di tutta Italia e soprattutto, a livello una sopravvivenza fino a 100 anni e più, come? I pilastri di ambulatoriale attraverso i distretti, e in ultima analisi, un’assenza di malattie vascolari (malattie non contagiose) per mezzo di una rete di medici di famiglia che possono sono essenzialmente due: garantire un servizio sanitario di 24 ore. 1. Alimentazione sana e sobria e stile di vita appropriato Infine, l’industria farmaceutica offre ai medici un va- 2. Attività (esercizio) fisica sin dalla nascita sto armamentarium di farmaci che riducono il rischio di 3. Abolizione del fumo trombosi per mezzo di farmaci che bloccano la funzione Il primo punto è costituito da un regime alimentare delle piastrine (antiaggreganti) che rappresentano il primo di tipo mediterraneo con impiego di frutta e verdure movents della trombosi e poi i veri e propri anticoagu- abbondanti (5 porzioni al dì) cerali integrali (frumento, lanti, che bloccano i fattori della coagulazione, rendendo riso, pane , pasta) legumi (piselli, ceci, fagioli, lenticchie, il sangue più fluido, dai vecchi, ma indispensabili antico- ecc…) 3 volte la settimana; latte e latticini parzialmente agulanti, come la warfarina, ai recenti cosiddetti DOAC, scremati; pesce variegato, 3 volte a settimana; poca carne, costituiti da 4 farmaci inibitori specifici del Fattore II e Xa possibilmente bianca (pollame); uova; frutta secca e semi della coagulazione (Dabigatran, Rivaroxaban, Apixaban, (30gr. al dì); vino ai pasti principali a dosi moderate; acqua Edoxaban) più maneggevoli e più efficaci. (2 lt. Al giorno). La seconda giornata, la vera e propria giornata mondia- Il secondo punto da esercizio fisico di varia espressio- le, WTD 6, che si svolge domenica 13 ottobre, sarà dedicata ne aerobica (nuoto, bici, corda, passeggiata, ecc…) per alla popolazione, alla cittadinanza di Matera e dintorni. 150’ a settimana. Tale stile di vita, con assenza di fumo, Qui 4 associazioni di volontari, dedicate alla prevenzione accompagnato da interesse sociale, convivialità, vita di della trombosi l’ALT (Associazione Lotta alla Trombosi), comunità, potrà prevenire obesità, diabete, ipertensione l’AFT (Accademia Federiciana per la Trombosi e le scienza e malattie cardiovascolari. cardiovascolari) l’APTEA (Associazione Per Trombosi E Ma la medicina moderna è attrezzata anche per curare Anticoagulati) ed infine, l’Associazione amici del Cuore queste malattie, in particolare l’infarto acuto, attraverso saranno attive nel predisporre da una parte lo screening le unità coronariche diffuse in tutto il territorio del no- con prelievi di sangue dedicato alla popolazione per iden- stro paese o l’ictus, attraverso una rete di stroke unit, tificare le persone a rischio di malattie cardiovascolari, poco diffuse, specie nel sud Italia ( 1 solo in Basilicata, 2 attraverso vari test e dall’altra parte le associazioni hanno in Campania, 3 in Calabria, 2 in Sicilia, 1 nel Molise, 1 in invitato vari relatori famosi in tutta Italia e in particolare Abruzzo, 8 in Puglia) del Sud a dialogare con la popolazione sui problemi della In più, il SSN è ben rappresentato nelle nostre regioni, trombosi e come prevenirla. SPOSO SALVA LA VITA AD UN BERSAGLIERE A MATERA CON DEFIBRILLATORE, AZIENDA DOMAR SPA ORGOGLIOSA DI SOSTENERE “MATERA CARDIOSICURA” La Domar Spa, promotrice del programma “È un im- “Matera Cardiosicura,” di intesa con l’associazione m e n s o o r- Amici del Cuore, presieduta da Paolo Loiodice, goglio – ha manifesta il suo entusiasmo per il lieto fine del dichiarato il soccorso registrato nella tarda mattinata di sabato Presidente 18 maggio in Piazza San Francesco D’Assisi a Matera della Domar, su un turista bersagliere originario di L’Aquila. Marica Lo- Il defibrillatore installato a Piazza San Francesco, russo – sape- è uno dei 10 dispositivi posizionati in 10 punti sen- re che grazie sibili della città nell’ottobre 2017, costantemente alla presenza monitorati in remoto e per i quali ben 70 vigili del defibrillatore e al pronto intervento del giovane urbani risultano formati per l’utilizzo degli stessi. sposo presente al momento dell’accaduto, si sia po- In passato già sensibile a iniziative sociali nel tuta salvare la preziosa vita di un uomo. Crediamo contesto locale,l’azienda Domar spa ha riconosciu- e continueremo a sostenere questo tipo di progetti to l’importanza del progetto “Matera Cardiosicura” a favore della comunità e del bene sociale.” per la città di Matera e soprattutto in vista di una La foto del defibrillatore installato in piazza San ulteriore affluenza di turisti in occasione di Matera Francesco nei pressi della chiesa di San Francesco Capitale della Cultura 2019. d’Assisi a Matera. Amici del cuore 5 CONVEGNO SULLA PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE NELLA DONNA CV è percentualmente maggiore nella donna (48%) rispetto all'uomo (38%). L'altro grande capitolo della prevenzione prima- ria riguarda lo "stile di vita": l'attività fisica (due o tre sedute settimanali di palestra o 20-30 minuti di passeggiata ogni giorno), l'alimentazione (la famosa dieta mediterranea a base di vegetali, pane e pasta integrali, olio di oliva, pesce azzurro), abolizione del fumo, poco vino, controllo del peso corporeo (l'indice di massa corporeo deve stare tra 18.5 e 25: questo indice si calcola dividendo il peso per il quadrato Su richiesta dell'associazione Moica si è svolto, dell'altezza in metri). nel mese di marzo u.s., presso i nostri locali, un con- Molto spazio è stato lasciato alle domande delle si- vegno in tema di prevenzione cardiovascolare (C.V.) gnore presenti che sono intervenute spesso su tutti gli nella donna. argomenti risultandone un vivace ed utile dibattito. La richiesta di orientare l'argomento specifica- mente nella direzione della condizione femminile è sintomatica dell'attenzione che la medicina di genere sta avendo a tutti i livelli, non solo scientifici e professionali ma anche di massa e quando a ciò si aggiunge la rilevanza del tema, una istituzione come la nostra è sempre pronta a rispondere positivamente per motivi intrinseci alla sua "mission". E' stato dimostrato, infatti, proprio da due stu- diosi italiani che la riduzione degli eventi cardiaci che si è registrata negli ultimi 20-30 anni nei paesi industrializzati è merito più delle misure preventive adottate che da tutte le terapie mediche, chirurgiche La Presidentessa dell'ass. MOICA, Sig.ra Alba e/o interventistiche messe insieme. Dell'Acqua, nel ringraziare il presidente Paolo Loio- Il relatore Dr. Giuseppe Centonze, Direttore del dice ed il relatore, ha espresso il suo apprezzamento nostro Centro di Cardiologia Sociale, ha parlato del per il convegno. corretto stile di vita e dei principali fattori di rischio C.V. modificabili: ipertensione arteriosa, ipercole- sterolemia, diabete e fumo, sottolineando, come ri- chiedeva l'argomento, le diversità al femminile su cui solo da pochi anni i ricercatori stanno concentrando le loro attenzioni, essendo stati condotti i vari studi, nei decenni precedenti, prevalentemente su popola- Caro amico, zioni maschili. Infatti, per esempio, da analisi recenti ti informo che con il tuo 5xmille abbiamo portato a risulta che il diabete, l'ipertrigliceridemia, l'obesità ed termine quanto programmato: vedi il fumo sono più patogeni nelle donne, di qui quindi • Ambulatorio di Cardiologia Sociale; la necessità di una maggiore attenzione da parte loro • Acquisto tenda PMA (Posto Medico Avanzato) in e dei loro medici su questi fattori di rischio. Inoltre caso di calamità e screening ad extracomunitari; è stato sottolineato che gli ictus sono più frequenti • Screening Istituti Superiori di Matera; nelle donne e che se gli infarti del miocardio sono • Corso BLS-D Vigili Urbani di Matera; meno numerosi, però, quando colpiscono le donne, hanno una prognosi peggiore, tant'è che la mortalità • Corso BLS-D Volontari dell’Associazione Amici del cuore 6 BERSAGLIERI IN CITTÀ Nel mese di maggio la città dei Sassi è stata il teatro del 67° Raduno nazio- nale dei Bersa- glieri. Una pa- cifica e festosa invasione quella dei bersaglie- ri nella città di Matera che si è vista anima- ta dal loro sco- razzare sempre di corsa hanno arricchito di ritmo e suoni per ore brillante e gio- ed ore tutta la città. Oltre 22 mila i bersaglieri par- ioso. A ricono- tecipanti riuniti nell'Associazione Nazionale Ber- scimento dell'importanza del corpo dei bersaglieri saglieri. Provenienti da ogni parte d'Italia, hanno e del loro ruolo, il presidente Sergio Mattarella ha vivacizzato la piazza principale della città stracolma inviato il suo saluto in occasione di tale evento. di gente per un numero di presenze intorno alle «Rivolgo ai partecipanti al 67° raduno dell’As- centomila. sociazione Nazionale Bersaglieri, quest’anno a Dopo i vari interventi delle autorità politiche e Matera, Capitale Europea della Cultura, il saluto più militari, a conclusione del raduno vi è stato il pas- cordiale. La ospitalità della gente lucana corrispon- saggio di testimone tra Roma e Matera, avvenuto derà certamente all’allegria che suscita sempre, nei con il rituale "Passaggio della stecca" tra il sindaco cittadini, la presenza dei fanti piumati. I bersaglieri, della città dei Sassi, Raffaello De Ruggieri, e il vice con le loro gesta, hanno sempre saputo accom- presidente della giunta romana, on. Enrico Stefano. pagnare momenti significativi della storia d’Italia. Un ringraziamento dunque ai bersaglieri per A tutti i caduti del Corpo, che hanno sacrificato aver omaggiato con la loro presenza la nostra città la propria vita nella edificazione della Patria e per nel suo anno da Capitale Europea della Cultura, un gli ideali di libertà e di democrazia, va il commosso ringraziamento per la loro opera, nel passato e per pensiero di tutto il Paese. I bersaglieri sono, ancor quello che è tutt'ora il significato e l'importanza oggi, protagonisti in
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks