Programma n. 12: Per la sicurezza

10 pages
68 views
of 10
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
1. 195 PROGRAMMA N. 12: PER LA SICUREZZA 2. 196 3. 197 PROGETTO 12.1: SICUREZZA OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2014-2016 Titolo obiettivo 1: Sicurezza urbana: “Udine Smart…
Transcript
  • 1. 195 PROGRAMMA N. 12: PER LA SICUREZZA
  • 2. 196
  • 3. 197 PROGETTO 12.1: SICUREZZA OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2014-2016 Titolo obiettivo 1: Sicurezza urbana: “Udine Smart Security” Descrizione: Attuare il piano denominato “Udine Smart Security” in collaborazione con gli altri attori della sicurezza urbana. Indicatori: Descrizione Valore obiettivo (target) Anno di riferimento valore obiettivo Attuazione progetto “Udine Smart Security” ON 2015 Progetto sicurezza condiviso: installazione attrezzature specifiche ON 2015 Monitoraggio ON 2016 Motivazione delle scelte: Udine è una città sostanzialmente sicura, ma non si deve trascurare la tutela dei cittadini e della civile convivenza, la prevenzione in tal senso è fondamentale. Il progetto nasce al fine di portare un contributo fattivo e pratico alla tematica della sicurezza urbana utilizzando strumenti di integrazione informativi per gli organi di polizia. Attività da svolgere nel 2015: Attuazione ed eventuali miglioramenti. Attuazione Progetto sicurezza condiviso, la cui conclusione è prevista in due anni, eventualmente prorogabile di un ulteriore anno - in caso di riscontrate difficoltà nell’ottenimento delle prescrizioni di legge - specificamente per l'installazione delle telecamere. Il progetto verrà realizzato in parte con finanziamenti comunali ed in parte con finanziamento regionale e consisterà in:
  • 4. 198 - impiego di strumenti e tecnologie avanzate per migliorare l’efficienza della Polizia Locale, con un miglior controllo del territorio tramite l'acquisto e installazione di attrezzature specifiche, che prevedano anche il controllo dei veicoli in transito, con la condivisione delle informazioni ricavate con gli organi di polizia dello Stato; - sinergie operative, non solo con la condivisione di strumentazioni fra Polizia Locale e organi di polizia dello Stato (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri) ma anche con la interconnessione più avanzata delle sale operative e la formazione congiunta degli operatori delle stesse. Attività da svolgere nel 2016: Prosecuzione Progetto sicurezza condiviso Monitoraggio. Titolo obiettivo 2: Sicurezza urbana: videosorveglianza Descrizione: Valorizzare e/o potenziare il sistema di videosorveglianza di concerto con il Comitato ordine pubblico e sicurezza anche in funzione di una migliore gestione della sicurezza urbana. Indicatori: Descrizione Valore obiettivo (target) Anno di riferimento valore obiettivo Monitoraggio ON 2015 Mantenimento e aggiornamento ON 2016 Motivazione delle scelte: Udine è una città sostanzialmente sicura, ma non si deve trascurare la tutela dei cittadini e della civile convivenza, la prevenzione in tal senso è fondamentale. La Questura e i Carabinieri avranno la possibilità diretta di visionare e controllare le singole telecamere attraverso il collegamento delle rispettive Sale Operative con quella della Polizia Locale. Attività da svolgere nel 2015: Monitoraggio del funzionamento del sistema e dei tempi degli interventi tecnici (manutenzione/riparazioni). Valutazione posizionamento/funzionamento impianti in uso, al fine di migliorare copertura sorveglianza per incrementare la sicurezza urbana.
  • 5. 199 Attività da svolgere nel 2016: Mantenimento e aggiornamento. Titolo obiettivo 3: Sicurezza urbana: poliziotto di prossimità Descrizione: Migliorare l’efficacia del “poliziotto di prossimità” Indicatori: Descrizione Valore obiettivo (target) Anno di riferimento valore obiettivo Riorganizzazione del servizio ON 2015 n. servizi di impiego sui quartieri 500 2015 n. servizi di impiego sui quartieri 600 2016 n. servizi di impiego sui quartieri 700 2017 Motivazione delle scelte: Udine è una città sostanzialmente sicura, ma non si deve trascurare la tutela dei cittadini e della civile convivenza, la prevenzione in tal senso è fondamentale. Assicurare una maggiore presenza degli agenti di Polizia Locale sul territorio comunale con il potenziamento del servizio presso i “quartieri”, nonché accrescimento dell’efficacia operativa nelle aree di criticità e nei luoghi di aggregazione, anche attraverso l’uso della stazione mobile. Attività da svolgere nel 2015: Riorganizzazione del servizio. Monitoraggio attività. Attività da svolgere nel 2016: Monitoraggio attività ed eventuali proposte migliorative Attività da svolgere nel 2017: Monitoraggio attività ed eventuali proposte migliorative
  • 6. 200 Titolo obiettivo 4: Sicurezza urbana: tempi di intervento Descrizione: Ridurre i tempi d’intervento a chiamata sulle emergenze. Indicatori: Descrizione Valore obiettivo (target) Anno di riferimento valore obiettivo Tempi d’intervento 20 minuti 2015 Tempi d’intervento 14 minuti 2016 Tempi d’intervento 13 minuti 2017 Motivazione delle scelte: Udine è una città sostanzialmente sicura, ma non si deve trascurare la tutela dei cittadini e della civile convivenza, la prevenzione in tal senso è fondamentale. La riduzione dei tempi d’intervento sulle emergenze (ad. es. incidente stradale) tra la chiamata del cittadino e l’intervento dell’operatore sul posto al fine di aumentare l’efficienza del Servizio di Polizia Locale sul territorio Attività da svolgere nel 2015: Miglioramento tempistiche di risposta servizi a fronte segnalazioni alla Sala Operativa (richieste urgenti). Attività da svolgere nel 2016: Riduzione dei tempi d’intervento a minuti 14. Attività da svolgere nel 2017: Riduzione dei tempi d’intervento a minuti 13.
  • 7. 201 ATTIVITA’ ISTITUZIONALE DEL PROGRAMMA 12 Polizia Locale Introduzione di nuovi strumenti di comunicazione finalizzati alla riduzione della distanza tra istituzioni, forze dell’ordine e cittadini, in un contesto dove i social media giocano un ruolo sempre più importante nella società, si farà specialmente ricorso ai canali di informazione digitale con applicazioni per smartphone e tablet o l’uso di social network. All’interno della nuova “App Città di Udine”, che verrà lanciata nel 2015 quale piattaforma integrata di informazioni sulla città, ci sarà una sezione coordinata dalla Polizia Locale, al suo interno una parte sarà dedicata all’infotraffico, utile supporto per migliorare la gestione della sicurezza e della viabilità in un ottica smart e condivisa.
  • 8. 202 3.5 - RISORSE CORRENTI ED IN CONTO CAPITALE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA 12 PER LA SICUREZZA ENTRATE Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Legge di finanziamento e articolo ENTRATE SPECIFICHE • STATO Risorse correnti: vedi leggi a materia • REGIONE 114.000,00 relative a trasferimenti di carattere • PROVINCIA consolidato • UNIONE EUROPEA • CASSA DD.PP. - CREDITO SPORTIVO - ISTITUTI DI PREVIDENZA • ALTRI INDEBITAMENTI (1) • ALTRE ENTRATE 466.988,95 342.750,00 272.750,00 TOTALE (A) 580.988,95 342.750,00 272.750,00 PROVENTI DEI SERVIZI 1.830.700,00 1.830.700,00 1.830.700,00 TOTALE (B) 1.830.700,00 1.830.700,00 1.830.700,00 QUOTE DI RISORSE GENERALI 2.198.275,00 2.075.876,00 2.075.876,00 TOTALE (C) 2.198.275,00 2.075.876,00 2.075.876,00 TOTALE GENERALE (A+B+C) 4.609.963,95 4.249.326,00 4.179.326,00 (1): Prestiti da istituti privati, ricorso al credito ordinario, prestiti obbligazionari e simili
  • 9. 203 3.6 - SPESA PREVISTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA 12 PER LA SICUREZZA IMPIEGHI ANNO 2015 ANNO 2016 ANNO 2017 Spesa corrente Spesa corrente Spesa corrente Consolidata Di sviluppo Spesa per investimento Consolidata Di sviluppo Spesa per investimento Consolidata Di sviluppo Spesa per investimento Entità % su Entità % su Entità % su Entità % su Entità % su Entità % su Entità % su Entità % su Entità % su (a) tot. (b) tot. (c) tot. Totale (a+b+c) V.% sul totale spese finali Tit.I e II (a) tot. (b) tot. (c) tot. Totale (a+b+c) V.% sul totale spese finali Tit.I e II (a) tot. (b) tot. (c) tot. Totale (a+b+c) V.% sul totale spese finali Tit.I e II TITOLO I e II 4.154.975,00 90,13% 0,00 0,00% 454.988,95 9,87% 4.609.963,95 2,61% 4.028.576,00 94,81% 0,00 0,00% 220.750,00 5,19% 4.249.326,00 2,62% 4.028.576,00 96,39% 0,00 0,00% 150.750,00 0,00% 4.179.326,00 2,69%
  • 10. 204
  • Related Search
    We Need Your Support
    Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

    Thanks to everyone for your continued support.

    No, Thanks