S.P. 583 Interventi di messa in sicurezza 1 stralcio III lotto RELAZIONE GENERALE

7 pages
26 views
of 7
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
RELAZIONE GENERALE FINALITÀ DEL PROGETTO L oggetto dell appalto consiste nella messa in sicurezza di alcuni punti critici lungo la strada S.P. 583 Lariana rispettivamente nei comuni di Valmadrera e Mandello
Transcript
RELAZIONE GENERALE FINALITÀ DEL PROGETTO L oggetto dell appalto consiste nella messa in sicurezza di alcuni punti critici lungo la strada S.P. 583 Lariana rispettivamente nei comuni di Valmadrera e Mandello del Lario. La finalità dell intervento è quella di migliorare la sicurezza per gli utenti della strada, sia in modo attivo contenendo eventuali veicoli in svio, che in modo passivo contro la eventuale caduta di ammassi rocciosi. Resta sottointeso che il rischio di caduta massi sull intera strada non viene eliminato, perché gli interventi sono localizzati e limitati. L adeguamento della carreggiata, in alcuni punti della S.P.583, permetterà una migliore fluidità della circolazione con una riduzione dei punti di conflitto e di rallentamento, quindi un incremento della sicurezza sull unica strada che collega Lecco con i paesi della sponda del Lago. Il primo intervento in comune di Valmadrera, località Parè, consiste nell allargamento di un ponte ad arco in muratura che permette di oltrepassare il torrente Rio Torto. La sezione stradale netta passa dai 5,10 m attuali agli 8,00 m con corsie da 3,50 m per senso di percorrenza e banchina da 0,50 m. Si deve realizzare anche un breve tratto di muro di sostegno al rilevato che fa da argine al torrente. Il secondo intervento riguarda la messa in sicurezza di un tratto di strada in comune di Mandello, intressato dal franamento di piccoli ammassi rocciosi dal versante acclive a monte oltre alla sostituzione del sicurvia lato lago. Il terzo intervento consiste nella messa in sicurezza di un ponte ad arco in muratura sempre nel territorio comunale di Mandello, con un allargamento a sbalzo di 50 cm della sezione del ponte. PROVINCIA DI LECCO Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture 1 DESCRIZIONE DELLE OPERE IN PROGETTO L intervento sul ponte ad arco in muratura in località Parè permette l adeguamento della sezione stradale che viene portata a 8,00 m con corsia da 3,50 m e banchina da 0,5 m, come nella sezione precedente e successiva a questo punto critico. Si manterrà la struttura esistente e a questa si affiancherà l allargamento di 3,50 m di arco in c.a. verso monte dove si ha il necessario spazio. Si realizzerà anche un muro in c.a. rivestito con la doppia finalità di sostenere il rilevato, che si raccorda alle spalle del ponte di nuova realizzazione, e di fare da argine al torrente Rio Torto in questo brevissimo tratto. Si provvederà alla realizzazione di un sicurvia in acciaio sul ciglio di monte. Altro intervento è la messa in sicurezza di un ponte ad arco prossimo al confine del territorio comunale di Mandello che si incontra proseguendo verso Bellagio. Qui verrà sostituito il parapetto in muratura con una barriera metallica con il contemporaneo rifacimento di parte del solettone e dalla trave di ammaro del guard rail. La sezione del ponte aumenterà di 0,50 m costruendo il banchettone di larghetta totale 2,50 m con uno sbalzo di 0,50 m. Il secondo intervento consiste nella messa in sicurezza di un tratto di strada di circa 200 m collocato dopo l hotel Nautilus procedendo verso Bellagio. A monte si presenta una scarpata molto acclive che periodicamente scarica sulla strada piccoli ammassi rocciosi e detrito. E prevista una lieve rettifica della sezione stradale mediante il consolidamento del lato di monte con la costruzione di modesti muri di contenimento, di altezza limitata (max 2,00 mt fuori terra) per mitigare l impatto ambientale. Ove necessario si prevede la formazione di una barriera paramassi del tipo tradizionale indeformabile in sommità delle murature stesse. Verranno inoltre sostituite alcune reti in aderenza rotte e piene di detrito che sono prossime alla zona d intervento. A completamento dell intervento, a valle, è prevista la sostituzione del parapetto in muratura con guard rail in acciaio. PROVINCIA DI LECCO Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture 2 DESCRIZIONE DEI LAVORI DA ESEGUIRE I lavori da eseguirsi sono sommariamente i seguenti: Verifica ubicazione impianti interrati per possibili interferenze; Demolizione piccoli cordoli e manufatti in c.a; Demolizione di parapetti in muratura; Opere di disboscamento e disgaggio blocchi instabili su versante; Scavi per cassonetto, fondazioni, muri, fondazioni ponte e sottoservizi; Realizzazione fondazione ponte; Realizzazione di muri di sostegno e solettoni in c.a. Realizzazione fondazione ponte; Realizzazione spalla e impalcato ponte; Ripristini e asfaltatura provvisoria; Asfaltatura finale della sede stradale; Posa di barriere di protezione Opere di segnaletica orizzontale e verticale; Opere di ripristino ambientale; MODALITÀ PER L ESECUZIONE DEI LAVORI I lavori devono svolgersi in presenza di traffico senza deviarne il flusso, pertanto gli stessi dovranno essere condotti senza creare pregiudizio alla sicurezza dei lavoratori e degli utenti della strada. Come prima fase si provvederà ad agire solamente sul lato di monte per gli interventi del ponte di Parè e della messa in sicurezza tratto di strada, permettendo il transito con senso alternato. Se necessario nella fase di demolizione e di realizzazione del ponte di Parè il traffico verrà deviato su un percorso alternativo preventivamente studiato. La realizzazione delle spalle del ponte richiederà uno scavo con altezza rilevante, per il quale dovranno essere approntate le necessarie opere di consolidamento in fase di cantiere, in rispetto delle norme vigenti in materia di sicurezza. Particolare attenzione tecnica dovrà essere adottata in relazione all adeguamento dei sottoservizi di cui si richiederà il coordinamento. Per l esecuzione dei lavori non sono previste particolari apparecchiature al di fuori di quanto abitualmente previsto per le comuni opere stradali e di muratura. PROVINCIA DI LECCO Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture 3 TEMPO DI ESECUZIONE DELL OPERA Considerata la tipologia dei lavori da eseguirsi nonché la presenza di intenso traffico sulla direttrice interessata, si stimano per l esecuzione dei lavori giorni 240. BENEFICI OTTENIBILI DALL OPERA Le rettifiche dell ampiezza della carreggiata nei punti di restringimento permette di eliminare i rallentamenti dovuti all incrocio di mezzi pesanti o di sagoma ingombrante. I benefici coincidono con le finalità del progetto avvero la maggior sicurezza dei tratti interessati dagli interventi. ACCESSIBILITÀ AL CANTIERE Il cantiere è accessibile dalla viabilità ordinaria in quanto i lavori si svolgono su strada aperta al traffico. Durante l esecuzione dei lavori, potrà essere necessario ricorrere ad una limitazione temporanea del transito, mediante il posizionamento di un impianto semaforico da cantiere, a tutela sia delle maestranze che degli utenti della strada. Per lavorazioni di particolare complessità, non si esclude la possibilità di ricorrere ad una chiusura totale del transito, da effettuarsi preferibilmente in orario notturno, previa acquisizione di nulla osta dai Comuni interessati. MANUTENZIONE DELL INTERVENTO Non sono previsti costi di manutenzione diversi o in aggiunta agli attuali standard previsti lungo le strade provinciali di competenza. PROVINCIA DI LECCO Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture 4 IMPORTO DEL PROGETTO L importo di progetto è di ,00, così suddivisi: lavori soggetti a ribasso d asta ,00; oneri della sicurezza 9.800,00; SOMMANO I LAVORI A BASE D ASTA ,00; Somme a disposizione: I.V.A. 21% ,00; incentivi alla progettazione 2,0% 7.840,00; acquisto aree ed indennizzi 3.000,00; colludi, frazionamenti, consulenze 5.000,00; Spostamento sottoservizi, impianti tecnologici 8.000,00; imprevisti ed arrotondamenti 1.840,00; SOMMANO ,00; TOTALE ,00; TEMPO PER ESEGUIRE I LAVORI La durata prevista dei lavori da eseguire è di 240 (duecentoquaranta) giorni naturali e consecutivi. CATEGORIA DELL APPALTO Le opere e le lavorazioni previste nel presente progetto sono prevalentemente della categoria OG 3 Strade, autostrade, ponti.ed opere complementari. PROVINCIA DI LECCO Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture 5 ELENCO ELABORATI Il presente progetto è composto dai seguenti elaborati: All. A Relazione generale All. B Computo Metrico estimativo All. C Capitolato Speciale d Appalto All. D Elenco Prezzi Unitari All. E Piano di Sicurezza e Coordinamento All. F Cronoprogramma Lavori All. G Relazione di calcolo muri di sostegno All. H Relazione di calcolo allargamento ponte sul Rio Torto All. I Relazione di calcolo allargamento ponte a sbalzo All. L Relazione idraulica ponte Rio Torto All. M Piano di Manutenzione Tav. 1 Inquadramento e Corografia generale Tav. 2.a Allargamento ponte Parè Tav. 2.b Tavola strutturale ponte Parè Tav. 2.c Sottoservizi ponte Parè Tav. 3.a Allargamento secondo ponte Tav. 3.b Tavola strutturale secondo ponte Tav. 4 Sezione Tipo Parapetto a Sbalzo Tav 5 Particolare Reti e Barriere di Protezione REDAZIONE DEL PROGETTO Il progetto è stato redatto collegialmente dai Tecnici del Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture e dal personale di segreteria del Settore. PROVINCIA DI LECCO Settore Viabilità e Grandi Infrastrutture 6
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks