Wamba e Athena onlus. Work that helps, help that works

44 pages
0 views
of 44
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Share
Description
Wamba e Athena onlus Work that helps, help that works Relazione di gestione e bilancio Wamba e Athena onlus Work that helps, help that works Relazione di gestione e bilancio 2010 Quando siamo partiti
Transcript
Wamba e Athena onlus Work that helps, help that works Relazione di gestione e bilancio 2010 Wamba e Athena onlus Work that helps, help that works Relazione di gestione e bilancio 2010 Quando siamo partiti nel 2004, la sfida era quella di mettere a disposizione esperienza, managerialità e risorse a favore dei progetti seguiti in ambito socio sanitario, evitando di fare assistenzialismo. In questo percorso siamo stati animati dal desiderio di contribuire allo sviluppo e all autogestione delle comunità con cui abbiamo lavorato in un rapporto di reciproca collaborazione e rispetto. Nella relazione di gestione e nel bilancio 2010 si trovano sintetizzati più di sei anni di progetti, prima in Kosovo e poi a Wamba, in Kenya. Le difficoltà incontrate sono state molte ma la vicinanza dei malati, dei bambini e delle famiglie con le loro storie, ci hanno dato la forza di continuare ad accompagnarli nel realizzare un futuro migliore. L obiettivo di collaborare all autogestione è stato raggiunto per il progetto Handikos in Kosovo; più lento e complesso è il progetto a favore dell Ospedale Cattolico di Wamba che richiederà un ulteriore forte impegno anche nel Ci auguriamo che questo sforzo di informarvi sui risultati raggiunti e su come abbiamo utilizzato i fondi raccolti, vi faccia sentire più vicini e partecipi. Ringraziamo tutti i donatori e gli amici che hanno collaborato al raggiungimento dei risultati ottenuti. Per il prestigioso contributo all attività di comunicazione, un grazie particolare a Giuseppe Caiazza, Salvatore Tarallo, Carola Canossi e Roberto Maraggia di Saatchi & Saatchi Milano; Laura Corbetta, Giuseppe Catalano e Manuel Masi di YAM Milano; Laura Bortoloni; Paola Mongini e Federico Cervieri di Mongini Comunicazione. Wamba e Athena onlus Indice Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 pag 2 Prefazione Wamba e Athena Onlus pag 6 pag 9 pag Storia e organizzazione Progetti realizzati da WAO a favore di Handikos Progetto Catholic Hospital Wamba - Kenya pag Mission pag Progetti pag Bilancio 2010 Report dell'ospedale Cattolico di Wamba pag Cenni storici pag L'ospedale e gli obiettivi di sviluppo del Millennium Summit delle Nazioni Unite pag 29 pag 36 pag 37 pag L'ospedale oggi L'indotto dell'ospedale La scuola infermiere e la formazione del personale Il dipartimento tecnico e la manutenzione Aiutiamo i progetti a crescere da soli Wamba e Athena onlus 6 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 Storia e organizzazione Storia e organizzazione Sopra: Maurizio Tamagnigni Sotto: Federico Scrocco, Giuseppe Zanferrari Sopra: da sx dott. Paolo Stoia (anestesista pediatra), dott. Angelo Di Stefano (ortopedico), dott.ssa Simona Narcisi (anestesista pediatra), dott.ssa Paola Austoni (cardiologa), dott. Giuseppe Zanferrari di WAO; dott. Mario Di Stefano (chirurgo pediatra) Wamba e Athena onlus (WAO) è stata fondata nel giugno del 2004 da Maurizio Tamagnini e Aldo Spagnoli, attuali presidente onorario e presidente dell'associazione. All'inizio l'attività è stata prevalentemente di tipo volontaristico e si è concentrata sulla raccolta fondi per sostenere due progetti, Handikos in Kosovo e l'ospedale Cattolico di Wamba in Kenia. Successivamente, la crescita dei progetti, la differenziazione della raccolta fondi e la necessità di sostenere direttamente lo sviluppo e le attività a favore del Catholic Hospital Wamba (CHW), hanno imposto a WAO un organizzazione più stabile e strutturata. Nel 2008 il gruppo storico di Milano ha esteso la collaborazione ad altri Amici che lavoravano già per l'ospedale di Wamba, allargando il proprio Consiglio Direttivo e aprendo una nuova sede a Verona. Nel 2009 l'organizzazione è stata completata anche con l'inserimento dei responsabili della comunicazione e del fund raising. Wamba e Atehna onlus Storia e organizzazione 7 Sopra: Elisabetta Boniotto di WAO A sinistra: dott. Aimo Frittelli (otorinolaringoiatra) Firenze Sopra: da sx dott.ssa Giulia Burali (otorinolaringoiatra), prof. Roberto Santoro (otorinolaringoiatra), dott.ssa Rita Giachetti (anestesista), dott.ssa Giulia Lo Russo (chirurgo plastico) 1 fila da destra a sinistra: Giuseppe Morselli (gessista), Sara (capo sala operatoria di Wamba), Ester Maioni (infermiera professionale), Cristiana La Gioia (tecnico radiologo), dott.ssa Palao (direttore medico), Rosepaola (strumentista di Wamba), 2 infermiere di Wamba. 2 fila da destra a sinistra: dott. Ugo Rozzanigo (anestesista), Nerino Trentin, Silas (tecnico anestesista), dott. Nassir di Wamba, dr. Paolo Rebesan (ortopedico), dott.ssa Juliet di Wamba e seminascosta, Cecilia (strumentista). Nel 2010 il prof. Roberto Santoro e il dr. Aimo Frittelli, specialisti otorinolaringoiatra di Firenze e il dr. Mario Di Stefano, chirurgo pediatra dell ospedale Niguarda di Milano, sono entrati a far parte del comitato medico scientifico di WAO. Questi specialisti, oltre a recarsi annualmente in missione a Wamba, sono coinvolti anche nella raccolta fondi e nell invio di attrezzature mediche all ospedale. La crescita dell organizzazione ha permesso di realizzare un maggior numero di iniziative di raccolta fondi e di aumentare i donatori, per continuare nella partnership con l'ospedale di Wamba e per avviare nuovi progetti. Nei cinque anni di attività la Onlus ha finanziato lo sviluppo di due organizzazioni: Handikos, che fornisce assistenza sanitaria ai disabili in Kosovo, in particolare ai bambini e il Catholic Hospital Wamba situato in Kenya. 8 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 Storia e organizzazione Presidente onorario Maurizio Tamagnini Consiglio direttivo Aldo Spagnoli Menotti Stefano Colucci Giuseppe Zanferrari Elisabetta Boniotto Federico Scrocco Presidente Aldo Spagnoli Consigliere delegato Giuseppe Zanferrari Soci ordinari Maurizio Tamagnini Aldo Spagnoli Giuseppe Zanferrari Soci onorari Giuseppe Caiazza Gabriele Capolino Menotti Stefano Colucci Federico Scrocco Francesca Spagnoli Roberto Santoro Aimo Frittelli Mario Di Stefano Comitato medico scientifico Lucia Romeo, Mario Di Stefano, Roberto Santoro, Aimo Frittelli Organigramma Tesoreria Francesca Spagnoli Work that helps, help that works Contabilità e controllo di gestione Maria Alessandra De Luca Comunicazione e fund raising Elisabetta Boniotto Alessandra Sarno Organizzazione eventi Elena Macrellino Affari generali Emilia Borghi Comunicazione web YAM Segreteria Tiziana Pace Ilaria Alberini Wamba e Atehna onlus Progetti realizzati da WAO a favore di Handikos Progetti realizzati da WAO a favore di Handikos In Kosovo WAO ha indirizzato il proprio sostegno verso Handikos, un'organizzazione che fornisce assistenza strutturata ai disabili, in particolare ai bambini: Handikos ha assistito sino ad oggi più di persone affette da malattie, fornendo ad alcuni di loro anche cure effettuate direttamente in Italia. Il processo di auto-sostentamento del progetto è stato finanziato da WAO, che ha negoziato ed ottenuto un supporto finanziario dal governo locale in Kosovo che si è aggiunto a quello fornito dalla nostra Onlus. Inoltre WAO ha ottenuto dal governo locale del Kosovo un primo concreto impegno per l'implementazione della legge sulle pari opportunità dei bambini disabili e lo sviluppo delle strutture per tutte le persone ammalate. Ha finanziato 3 famiglie con figli gravemente disabili, per migliorarne la qualità della vita. WAO ha reperito materiale parafarmaceutico, comprese carrozzine elettriche, cateteri e manometri per misurare la pressione vescicale. Esiste tuttora un impegno politico per creare un programma di Servizi di Salute ed una strategia che includa servizi ed assistenza per portatori di handicap. WAO ritiene concluso il progetto. 10 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 Progetto Wamba Catholic Hospital Progetto Catholic Hospital Wamba Kenya L'Ospedale Cattolico di Wamba, fondato nel 1969 da un medico italiano, il dr. Silvio Prandoni, è di proprietà della Diocesi cattolica di Maralal. Si trova a circa 400 km a nord est di Nairobi, una zona molto povera e arida nella savana, che i pazienti raggiungono spesso a piedi, impiegando molti giorni di cammino. L ospedale offre un servizio insostituibile a tutto il nord del Kenya e provvede al fabbisogno sanitario di circa persone. Ha una capacità di 200 posti letto. L'obiettivo di WAO è quello di sostenere l ospedale collaborando alla gestione amministrativa e finanziaria, alla riorganizzazione del personale e seguendo la realizzazione e rendicontazione dei progetti. I progetti nascono come risposta ai bisogni emersi dall'incontro con l ospedale e la comunità, valorizzando e preparando le risorse umane presenti sul territorio anche attraverso attività di formazione. WAO interviene economicamente anche per la copertura dei costi correnti dell ospedale, garantendone la capacità di erogare i servizi in maniera continuativa. Wamba e Atehna onlus Mission Mission Wamba's way Impara la gioia di donare Andiamo dove c è chi ha bisogno Dare è anche fare Siamo manager della solidarietà Chi soffre oggi può stare meglio domani Trasmettere capacità di fare Aiutare i progetti a crescere da soli Amministrare con rigore e trasparenza La nostra mission è: migliorare la qualità della vita delle persone svantaggiate e con meno risorse, attraverso interventi che superano il generico assistenzialismo; mettere a disposizione managerialità e risorse affinché le persone coinvolte nei progetti possano raggiungere l autosufficienza economica e gestionale; sviluppare la cultura della donazione attraverso la comunicazione trasparente delle nostre attività e il coinvolgimento diretto dei donatori nei progetti. I principi fondamentali che regolano l attività di WAO sono sintetizzati dalla Wamba s way, che rappresenta i nostri valori. 12 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 I progetti 1.3 I progetti Nel 2010 l impegno di WAO è stato rivolto principalmente all Ospedale Cattolico di Wamba. WAO crede fermamente che qualsiasi attività a favore della comunità di Wamba debba essere realizzata in continuità con chi opera in questi luoghi da 40 anni. Per questo motivo i nostri progetti vengono identificati, discussi e approvati in stretta collaborazione con la Diocesi di Maralal, proprietaria della struttura. WAO ha messo a disposizione esperienza e professionalità per la crescita dell ospedale attraverso i seguenti progetti: 01. Collaborazione alla gestione Presenza periodica di propri professionisti in ospedale e partecipazione ai consigli di amministrazione. L attività prosegue poi in Italia attraverso collaborazioni e consulenze. 02. Sostegno dei costi diretti Contributo ai costi del personale e del direttore medico; contributo per l acquisto del gasolio per il funzionamento di sei generatori diesel, necessari alla produzione di energia elettrica. Wamba e Atehna onlus I progetti Coordinamento specialisti e tecnici Da sempre l ospedale si regge anche con l aiuto di specialisti e tecnici italiani che regolarmente si recano a Wamba a prestare la loro opera volontariamente. Da quest anno gli specialisti, oltre a risolvere i casi clinici, sono impegnati nella formazione dei medici africani e del personale di sala operatoria. I tecnici, insieme al personale locale contribuiscono alla buona manutenzione delle strutture e delle attrezzature. L ospedale è diventato così una realtà sanitaria di specialità e un riferimento sicuro e poco costoso per una popolazione povera, che vive su un territorio vastissimo. WAO, in base alle richieste dell ospedale coordina e gestisce dall Italia il calendario degli specialisti e dei tecnici, organizzandone i viaggi e le missioni di lavoro. Inoltre, ricerca e selezione nuovi specialisti e tecnici, disposti a collaborare per incrementare lo sviluppo sanitario dell ospedale. 04. Medicina sul territorio Da anni nell ospedale di Wamba è attivo un programma di assistenza sanitaria sul territorio. Con l acquisto di una clinica mobile, dal 2008 WAO sostiene questo progetto, che consiste in visite mensili dell ambulanza con personale infermieristico e distribuzione di farmaci, in 12 località situate nel raggio di 100 km. Qui si reca per un programma di vaccinazioni, pronto soccorso, test per l Aids, assistenza a mamme e bambini in età prescolare, insegnamento di norme igieniche, indirizzo all ospedale dei casi che richiedono un ricovero. Nel 2010 sono state effettuate vaccinazioni e circa visite mediche. 16 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 I progetti A destra: nuovo alloggio per infermieri In senso orario: Rahim, Josef, Elvio e Victor, Raimond, Dominic. 05. Formazione del personale La formazione delle risorse umane locali è fondamentale per la vita e lo sviluppo dell ospedale e per l autosostentamento della comunità. WAO ha finanziato la formazione teoricopratica di tre risorse già operanti in ospedale. Sono stati coinvolti tre ragazzi di Wamba, due dei quali hanno lavorato sul progetto di costruzione e ristrutturazione degli alloggi per gli infermieri. Da parecchi anni erano in ospedale come lavoratori occasionali. Dopo l avvio del progetto sono stati assunti con una notevole crescita del salario mensile. Un altro ragazzo svolge mansioni di autista dell ospedale, della clinica mobile e lavora in garage. Il progetto contribuisce a professionalizzare giovani risorse che stanno trovando una stabile collocazione lavorativa all interno dell ospedale. 06. Ristrutturazione alloggi del personale Dal 2008 WAO sostiene un significativo investimento per costruire nuovi alloggi e ristrutturare le vecchie abitazioni dei medici e del personale infermieristico che opera nell ospedale. Questo progetto, oltre a migliorare la qualità della vita del personale, impiega manodopera locale. Sono stati costruiti due nuovi alloggi completi di pannello solare e tank per l acqua e altri sono stati ristrutturati. 07. Ristrutturazione casa ospiti Considerate le numerose richieste di missioni a Wamba da parte di specialisti, tecnici e visitatori, con l obbiettivo di rendere più efficiente la casa ospiti e di aumentare i posti letto, la Diocesi ha ristrutturato l ex abitazione del dott. Prandoni. WAO ne ha sostenuto i costi. Wamba e Atehna onlus I progetti 17 In ordine antiorario; Caterina Isabella (direttore generale CHW); dr. Nassir; dr. Kitela; dr.ssa Juliet; Fausto Gandini (responsabile manutenzione e logistica CHW) 08. Retribuzione medici africani Viene integrata la retribuzione dei medici locali, inseriti nell ambito del processo di africanizzazione dell ospedale, fortemente voluto con l obiettivo di raggiungere l autogestione della struttura. Il progetto è finanziato anche dal Consorzio Venezia Nuova e dalla Banca Credito Cooperativo Santo Stefano di Mestre-Venezia 9. Retribuzione management L'obiettivo dell ospedale di Wamba è quello di diventare progressivamente un organizzazione capace di autogovernarsi e di raggiungere l'autonomia gestionale ed economica. La Diocesi di Maralal e WAO sono coinvolte attivamente in questo processo. Affinchè la riorganizzazione possa proseguire e completarsi, la gestione dell'ospedale è stata affidata a professionisti con precedenti esperienze in strutture sanitarie africane, Caterina Isabella come direttore generale e Fausto Gandini, come responsabile della manutenzione e logistica. WAO sosterrà l impegno economico della loro retribuzione per un triennio. 18 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 I progetti National Health Insurance Fund 10. Assistenza sanitaria L ospedale è situato in una delle zone più povere del Kenya, dove la popolazione vive senza alcuna assistenza sanitaria. Ha quindi continuamente bisogno di fondi per coprire i disavanzi derivanti dalle rette non pagate; vengono infatti ammesse tutte le persone bisognose di cure, indipendentemente dalla loro capacità economica. Una possibile soluzione nel medio lungo termine è la sottoscrizione di una polizza sanitaria, promossa da NHIF National Hospital Insurance Fund, ente parastatale, al costo di 20 euro l anno. Il progetto prevede il pagamento dell assicurazione sanitaria di un nucleo famigliare che non ha un reddito fisso. Il nucleo deve appartenere al distretto del Samburu East dove il 68% delle persone vive al di sotto della soglia di povertà. L assicurazione garantisce la copertura delle spese per gli eventuali ricoveri ospedalieri. Dal 2011 verranno garantite anche cure e visite ambulatoriali e il costo della polizza sarà di 36 euro l anno. OBIETTIVI Fornire le cure sanitarie alle famiglie più povere. Far conoscere alla popolazione il sistema dell assicurazione sanitaria. Favorire il rimborso delle spese al CHW che da 40 anni offre le cure sanitarie anche alle persone che non sono in grado di pagare. Il progetto è sostenuto in collaborazione con gli Amici di Firenze, con l associazione Carabinieri di San Donà di Piave e Noventa e altri amici. Wamba e Atehna onlus I progetti Rinnovo attrezzature dell ospedale Tra le molteplici problematiche che l ospedale si trova a dover risolvere vi è quella degli acquisti e della corretta gestione dei materiali presenti nei magazzini, dei trasporti e della manutenzione generale, oltre al rinnovo delle attrezzature, vitale per lo sviluppo dell ospedale. Nel 2010 WAO ha acquistato l analizzatore automatico conta globuli per il laboratorio, un alternatore per il generatore elettrico, attrezzature per la sala operatoria e la nuova camera per la sterilizzatrice; quest ultima insieme agli Amici di Castellanza. 12. Progetto fotovoltaico L'ospedale di Wamba, unitamente a tutto il complesso che fa parte della stessa area (scuola infermiere, scuola secondaria, abitazioni dei medici e degli infermieri, casa ospiti ecc.) si trova a 180 km da Isiolo, l'ultimo paese dove arriva la linea elettrica e pertanto viene alimentato attualmente da una serie di gruppi elettrogeni di varie potenze, utilizzati a rotazione. La spesa annuale di gasolio che l'ospedale deve sostenere è di circa euro l anno, variabili in base al costo del diesel. Questo rappresenta uno dei maggiori costi di tutta la struttura. La recente crisi economica, che ha paralizzato molte attività in Kenya, ha avuto drammatiche ripercussioni anche sull'ospedale complicando i rifornimenti di gasolio e facendo salire i costi. Il progetto si pone l'obiettivo di integrare il piano energetico dell'ospedale usando non solo il gasolio ma anche l'energia fotovoltaica. Lo scopo è quello di allestire un impianto fotovoltaico tale da sostituirsi quasi totalmente ai gruppi elettrogeni, riservandone la destinazione d'uso unicamente all'eventuale parziale ricarica delle batterie di accumulatori e per le emergenze. Il progetto è stato realizzato da tecnici volontari italiani e prevede l'utilizzo di risorse locali sia per la costruzione degli impianti sia per la loro gestione e manutenzione. L'opera, che potrà essere realizzata anche in diverse fasi ha un costo complessivo di circa euro. WAO ha presentato il progetto a vari enti ed istituzioni per la richiesta di finanziamento. 22 Wamba e Athena Onlus. Relazione di gestione e bilancio 2010 Bilancio Bilancio 2010 WAO elabora ogni anno un rendiconto delle proprie attività redigendo bilanci che documentano in maniera chiara e trasparente i risultati dell esercizio. Ai fini di una migliore comprensione dei fondi ricevuti dalla onlus e dell impiego fatto degli stessi, l associazione ha adottato da quest anno lo schema di Conto Economico riclassificato a sezioni contrapposte. Le tabelle e i grafici seguenti aggregano e sintetizzano le principali informazioni contenute nei bilancio contabile di Wamba e Athena Onlus, approvato dal consiglio direttivo nella seduta dell , e le mette a confronto con l anno precedente. Rendiconto della gestione al Proventi 2010 (in Euro) 2009 (in Euro) 1 Proventi da attività tipiche Proventi da raccolta fondi Proventi da attività accessorie Proventi finanziari e patrimoniali Proventi straordinari - - Totale proventi Oneri 2010 (in Euro) 2009 (in Euro)
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks